Eutanasia della politica: la Camera causa assenze dei deputati rinvia la legge sul fine vita

Alla seduta di lunedì solo 25 parlamentari su 630. Legge attesa già da tre anni e sollecitata pure dalla Corte costituzionale rinviata a febbraio. 

0
888
eutanasia

Ancora una volta, il Parlamento ha dato una cattiva prova di sé in tema di diritti civili, con appena 25 su 630 deputati presenti in aula per l’avvio della discussione della legge sul fine vita, con il risultato che la norma sull’eutanasia è stata rinviata a febbraio dal presidente di turno.

E sì che la legge è attesa da almeno 3 anni, con il sollecito ufficiale da parte della Corte costituzionale al Parlamento ad occuparsi della vicenda, aggiornando il contenuto dell’art. 580 del Codice penale relativo all’aiuto al suicidio: ma alla pletora di deputati nulla facenti e lautamente pagati, l’essere presenti in Aula il lunedì non è parso necessario.

Ti piace la rubrica giornaliera de “Lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”.

Una situazione decisamente condannabile, perché non tiene conto delle sofferenze di centinaia di persone che sono nelle medesime condizioni di Dj Fabo e del suo accompagnatore alla clinica svizzera per l’eutanasia Marco Cappato, finito sotto processo proprio per averlo aiutato a soddisfare il suo ultimo desiderio, con il Tribunale che ha sollevato il problema dinanzi alla Corte costituzionale che ha stabilito il non doversi procedere, invitando il Parlamento ad aggiornare il Codice penale.

Mentre le persone aspettando di potere legittimamente e senza travagli mettere fine alle proprie sofferenze terrene, fa specie che chi si è sempre detto sostenitore della norma, ad iniziare da Pd e M5s, quel lunedì sia stato massimamente assente dall’Aula, facendone scivolare l’approvazione all’anno prossimo, sempre che tutto fili per il verso giusto e non si assista ad un altro caso Zan.

Intanto, la politica ha dato ancora una volta una cattiva prova, quasi un’auto eutanasia che, stante la situazione, potrebbe essere il male minore a tutti i problemi che contraddistinguono l’attuale legislatura che quando terminerà sarà sempre troppo tardi.

Ecco come la graffiante matita di Domenico La Cava interpreta la situazione.eutanasia

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Ti piace la rubrica giornaliera de “Lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”.

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/zNrPBFgj0NY?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata