Nebula Cosmos Max 4K, un videoproiettore alternativa alla classica tv

Immagini fino a 150 pollici e Android Tv 9.0: un apparecchio decisamente flessibile e di ottima qualità.

0
477
Nebula Cosmos Max

Per chi vuole qualcosa di diverso da un classico schermo televisivo, specie se deve adattare il proprio apparecchioal nuovo standard di trasmissione televisiva, potrebbe essere l’occasione di scegliere un videoproiettore come il Nebula Cosmos Max 4k, apparecchio di forma originale (ovale) e piacevole a zoom fisso capace di riprodurre immagini fino a 150 pollici di diagonale di elevata qualità e di buona luminosità con un interessante rapporto qualità/prezzo.Nebula Cosmos Max

Le dimensioni del Nebula Cosmos Max 4k sono di 35,0 x 24,8 x 9,9 cm, con un peso di 3,3 kg, cosa che consentono anche una facile trasportabilità nella comoda valigetta in cui è imballato. L’apparecchio è circondato da una griglia metallica finemente forata che assicura l’uscita dell’audio e l’entrata e uscita dell’aria di raffreddamento(funzionamento della ventola decisamente silenziosa). Sulla parte superiore c’è un gioco ottico che valorizza il logo Nebula con un gioco di luci (disattivabile) che ricorda quello di una nebulosa astronomica.

Nebula Cosmos Max
La custodia di trasporto del Nebula Cosmos Max.

Nebula Cosmos Max 4k è al vertice della gamma di videoproiettori del marchio divisione del gruppo Anker. Si tratta di un apparecchio completo, che comprende 4 altoparlanti integrati di buona potenza, sistema operativo Android 9.0, pannello Led DLP 1920×1080 di risoluzione originale che utilizza lo spostamento dei pixel per creare un’immagine 4k 3840 x 2160 con 1500 ANSI lumen. Oltre alle funzionalità di streaming di Android TV tramite Wi-Fi,Nebula Cosmos Max 4K può anche ricevere segnali tramite Chromecast da pc, tablet e cellulari, nonché i suoi ingressi HDMI e USB. L’ingresso HDMI accetterà segnali fino a 4K a 60 frame al secondo con supporto per HDR10 e HLG. Il suo rapporto di contrasto statico è valutato a 1000:1, con un rapporto di contrasto dinamico dichiarato di 100.000:1.

Nebula Cosmos Max
Il retro dell’apparecchio con le porte di connessione.

Lo zoom fisso comporta il fatto che la grandezza dell’immagine è legata alla distanza del videoproiettore dallo schermo: per avere la massima dimensione, è necessario arretrarlo di circa 4 metri (a 2,5 metri circa di distanza la diagonale è di circa 100 pollici). Il risultato migliore si ottiene quando di punta l’apparecchio in asse verso uno schermo o una parete bianca verticale, con la messa a fuoco automatica integrata che calibra rapidamente la visione.

Il retro di Nebula Cosmos Max 4k ospita l’ingresso di alimentazione (che va ad un ingombrante alimentatore esterno) e le varie porte d’ingresso del segnale: due HDMI 2.0 in grado di accettare contenuti in 4K (la seconda compatibile con il formato ARC) come un decoder Tv terrestre o satellitare, due USB-A per il collegamento di memorie esterne ed un’uscita audio digitale ottica.

Nebula Cosmos Max 4k può essere utilizzato appoggiato su un mobile o su un cavalletto (sul fondo dell’apparecchio è presente un attacco a vite standard), oppure a soffitto (in questo caso emerge il problema di come posizionare correttamente l’alimentatore). Decisamente elevata la durata della lampada di 30.000 ore, praticamente a vita.

Nebula Cosmos Max
Il videoproiettore con il suo telecomando.

La sezione audio di Nebula Cosmos Max 4k è formata da 4 altoparlanti da 10W ciascuno, con un’emissioneomnidirezionale e supporto alla tecnologia Dolby Digital Plus. Il sistema operativo Android TV 9.0 gira su un processore Quad-core A55 con 16 GB di memoria e 2 GB di Ram. Non manca la connettività wireless con WiFi e Bluetooth 4.2.

La piattaforma Android 9.0 porta in dote oltre 5.000 app di vario genere per lo streaming video e la navigazione nel web. Consigliabile scaricare anche app come Vlc per la riproduzione di file audio e video presenti su memorie esterne collegate all’apparecchio via USB. Grande spazio anche ai videogiochi comandabili tramite il telecomandoche incorpora anche i comandi vocali di Google Alexa o tramite joypad Bluetooth (da acquistare separatamente). La funzione di Chromecast consente di visualizzare sul proiettore foto e video presenti su cellulari evoluti e tablet ed utilizzare app di streaming installate sul cellulare

All’avvio, è opportuno caricare sul cellulare l’apposita app di gestione di Nebula Cosmos Max 4k, Nebula Connect, che amplia di molto le funzionalità dell’apparecchio.

All’utilizzo, con il proiettore piazzato su un cavalletto per poterlo spostare rapidamente per valutare diverse ambientazioni di luce, stupisce per il dettaglio di riproduzione del segnale video, sempre ammesso che la qualità del segnale in ingresso sia elevata. In una stanza semi oscura, la resa dei colori è ottimale, vivaci e naturali, con apprezzamento anche dei piccoli dettagli pure alla massima dimensione. Buono il livello di contrasto. Il risultato migliore si ottiene, oltre che su una parete bianca, soprattutto su uno schermo di proiezione, che valorizza la luminosità dell’immagine. In un ambiente luminoso, le prestazioni ovviamente decadono abbastanza sensibilmente.

Se per il video si può essere più che soddisfatti, qualche problemino sorge all’ascolto, a seconda di dove è piazzatolo spettatore rispetto al proiettore. Nonostante la presenza di un audio omnidirezionale sufficientemente potentecon resa naturale senza coloriture o eccessive presenze di toni alti o bassi, lo spettatore è disturbato nella visionese sente il suono provenire da lato. Meglio se il proiettore è piazzato davanti agli spettatori. Soluzione migliore è il ricorso ad una soundbar esterna che, oltre ad assicurare maggiore potenza, assicura anche una miglioredefinizione del suono. Ancora meglio, il ricorso ad un sistema sound theatre 5.1 specie se si guarda un film che supporta la codifica. Il collegamento può avvenire sia tramite cavo in fibra ottica o, più comodamente, tramite Bluetooth.

Nebula Cosmos Max 4k è un apparecchio decisamente centrato, ben realizzato, peso e dimensioni contenute,elevata resa ottica delle immagini, proposto ad un prezzo di 1.399 euro che fotografa un ottimale rapporto prezzo/qualità, decisamente competitivo rispetto ad apparecchi di pari resa ma a prezzo decisamente più elevato. Assolutamente consigliabile l’abbinamento con una soundbar.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata