800.000 Mercedes a rischio incendio che non è possibile riparare subito

Mancano i pezzi di ricambio. Appello del costruttore ad utilizzare i veicoli con estrema prudenza. 

0
746
mercedes

Mercedes-Benz ha informato 800.000 proprietari delle sue automobili in Europa circa un difetto tecnico che potrebbe provocare un incendio, senza però effettuare alcun richiamo ufficiale per carenza dei pezzi di ricambio.

Mercedes-Benz ha riscontrato possibili perdite nella pompa del liquido di raffreddamento dei motori che potrebbero surriscaldare alcuni componenti, con il rischio di innescare fiamme nel vano motore. I modelli interessanti riguardano le berline delle classi C, E e S e dei Suv Gle e Gls.

La nota che il gruppo Daimler ha inviato ai proprietari colpiti da questo problema, parla di un difetto per il quale «non si può escludere il rischio di un incendio». L’assenza di componenti sostitutivi non consente alla casa costruttrice di effettuare subito un richiamo, che è comunque previsto non appena la loro disponibilità sarà concreta.

Intanto, Mercedes-Benz suggerisce ai proprietari di guidare la propria vettura in modo particolarmente attento e di ridurne l’utilizzo al minimo indispensabile senza dare ulteriori dettagli. Rimane comunque preoccupante l’invio a limitarne l’utilizzo, indice che il problema parerebbe affatto secondario. A giudicare dai modelli coinvolti, il problema potrebbe riguardare i motori a sei cilindri.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata