Quirinale, il centrodestra si astiene alla quarta votazione

0
141

ROMA (ITALPRESS) – E’ in corso la quarta votazione per l’elezione del Presidente della Repubblica, dopo la terza fumata nera del 26 gennaio. Il quorum richiesto scende dai due terzi dei componenti dell’Assemblea alla maggioranza assoluta, quindi 505 voti.

Il centrodestra dopo un vertice dei leader ha deciso “di proporre la disponibilità a votare un nome di alto valore istituzionale – si legge in una nota -. Per consentire ai grandi elettori di tutti i gruppi di superare veti e contrapposizioni – e convergere per dare all’Italia un nuovo Presidente della Repubblica – la coalizione ha deciso di dichiarare il proprio voto di astensione nel voto odierno. Il centrodestra è pronto a chiedere di procedere domani con la doppia votazione”.

(ITALPRESS).