Al comune di Trento non bastano 4 giornalisti: ne serve un quinto

C’è tempo fino al 29 aprile per presentare la propria candidatura. In caso di assunzione, al prescelto inquadrato al livello D evoluto tocca un compenso lordo di 31.800 euro, oltre alla tredicesima.

0
2542
comune di trento
Il sindaco di Trento, Franco Ianeselli.

Al comune di Trento, una realtà di poco più di 100.000 abitanti, e al sindaco Dem ex segretario Cgil, Franco Ianeselli non basta un ufficio stampa composto da quattro giornalisti: ne serve un quinto. Di qui il bando di concorso scaricabile a questo link che scade il prossimo 29 aprile.

Al bando che prevede un inquadramento al livello D evoluto con una retribuzione lorda annua di 31.800 euro oltre la tredicesima mensilità, possono partecipare tutti i giornalisti professionisti in possesso di laurea magistrale/specialisticaconseguito con il nuovo ordinamento universitario o diploma di laurea quadriennale o quinquennale conseguito con il vecchio ordinamento universitario.

A questi s’aggiungono l’esperienza con almeno 5 anni anche non continuativi di anzianità come dipendente nella qualifica di vice caposervizio o qualifica superiore con rapporto di lavoro subordinato, svolta presso la redazione di giornali quotidiani o periodici, presso agenzie di informazione quotidiane per la stampa, presso emittenti radiotelevisive, con iscrizione all’AlboNazionale dei Giornalisti nell’elenco dei professionisti; come giornalista professionista con rapporto di lavoro subordinatopresso amministrazioni pubbliche in figure professionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea, con iscrizione all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco dei professionisti; nell’esercizio della libera professionedi giornalista, con iscrizione all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco dei professionisti.

Come si vede, il bando prevede una serie di requisiti che possono essere integrati, a livello di preferenza, con il punteggiodi laurea che fa maggiormente premio rispetto al possesso di un master, così come gli anni di anzianità prestati da giornalista dipendente di uffici stampa pubblici valgono il doppio rispetto a quelli prestati in testate informative da dipendente o da lavoratore autonomo, nonostante questa oggi sia una condizione decisamente molto più diffusa nel mondo giornalistico, tanto che qualcuno butta lì, forse maliziosamente, che il bando lanciato dal comune di Trento abbia già un nome e cognome del futuro vincitore.

Tra molti il dubbio è l’opportunità di dotare una realtà come Trento di un quinto giornalista, anche considerando che l’amministrazione Ianeselli dovrebbe invece puntare ad efficientare l’attuale struttura amministrativa del comune, ufficio stampa compreso.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata