Turinvest ha rinegoziato l’esposizione bancaria

0
64

Turinvest S.r.l., società della famiglia De Filippo e proprietaria del Villaggio Sant’Andrea a Caorle (VE), ha perfezionato un’operazione volta alla ridefinizione della sua esposizione finanziaria nei confronti delle banche, mediante un accordo di risanamento ex art. 67 L.F.

Turinvest S.r.l. è stata assistita quale advisor finanziario dallo studio Lex-Tax di Treviso e Venezia, che ha operato con un team coordinato dal dottore commercialista Franco Olivetti.

Il piano di risanamento è stato attestato dalla commercialista Mary Munaro di San Donà di Piave.

Advisor legale dell’operazione è stato lo Studio De Poli con il prof. avvocato Matteo De Poli e l’avvocata Rossana Leggieri.

Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia S.pA. (Gruppo ICCREA), facente parte del pool, è stata assistita dallo Studio Molaro Pezzetta Romanelli Del Fabbro & Partners, con il team di restructuring coordinato dal dottore commercialista e managing partner Marco Pezzetta.

L’accordo consente di consolidare lo slancio commerciale con il quale sta proseguendo il collocamento delle unità immobiliari del Villaggio alla clientela italiana ed estera che negli ultimi dodici mesi ha ripreso particolare vigore.

I finanziamenti oggetto di ridefinizione erano stati concessi in pool per originari 19 milioni di euro; al momento della sottoscrizione dell’accordo finanziario di attuazione del piano di risanamento, il debito residuo in linea capitale si attesta intorno a 10 milioni di euro.

Scopri tutti gli incarichi: Matteo De Poli – De Poli Matteo; Rossana Leggieri – De Poli Matteo; Franco Olivetti – Lex Tax; Marco Pezzetta – MPRDPartners;