Tribunale archivia il procedimento per la revoca dell’ammissione al concordato preventivo di Eleven Finance

0
241

Eleven Finance S.r.l. in liquidazione è assistita dallo Studio Ponti & Partners di Udine, con i Partners avv.ti Luca Ponti e Francesca Spadetto, sin dal deposito della domanda di concordato con riserva avvenuta ad inizio 2020.

Il Tribunale di Roma (Collegio composto dal dott. Stefano Cardinali, quale Presidente relatore, dalla dott.ssa Maria Luisa De Rosa e dalla dott.ssa Daniela Cavaliere) con provvedimento comunicato in data 11.05.2022, nel subprocedimento per la revoca dell’ammissione al concordato preventivo di Eleven Finance S.r.l. in liquidazione, dopo un complicatissimo iter processuale, ha definitivamente ritenuto superati i rilievi di criticità sollevati in relazione alla posizione debitoria esposta dalla Società, escludendo la sussistenza dei presupposti per la declaratoria di revoca ex art. 173 LF.

Nell’occasione il Tribunale di Roma si è anche pronunciato in relazione alle vicende del procedimento penale di Paola, ritenendo che, considerati i contenuti della proposta di concordato presentata ai creditori, in concreto non sussistono motivi di inammissibilità della domanda.

I creditori saranno quindi chiamati ad esprimere il loro voto in merito alla proposta della Società all’adunanza fissata per fine settembre 2022.

Eleven Finance S.r.l. in liquidazione è assistita dallo Studio Ponti & Partners di Udine, con i Partners avv.ti Luca Ponti e Francesca Spadetto, sin dal deposito della domanda di concordato con riserva avvenuta ad inizio 2020.

La Società è titolare di numerose sale cinematografiche sparse sul territorio nazionale, tra cui il notissimo Cinema Adriano di Roma, già facenti parte e acquisite dal circuito Cecchi Gori.

Attuato un affitto di rami d’azienda – interessante ben 6 sale cinematografiche -, depositata domanda di concordato con riserva ex art. 161, comma 6, LF, Eleven Finance ha presentato una proposta di concordato in continuità mista.

Il piano di concordato preventivo prevede il soddisfacimento dei creditori della società, nella misura e con le tempistiche indicate, grazie all’attivo che sarà realizzato attraverso la vendita di tre rami d’azienda attivi (oggetto di affitto di azienda) nonché grazie anche alle rilevanti somme che saranno messe a disposizione, subordinatamente all’omologa del concordato, grazie alla dismissione di un asset che costituisce dotazione di un Trust e costituito dalla UC Sampdoria.

Scopri tutti gli incarichi: Luca Ponti – Ponti & Partners; Francesca Spadetto – Ponti & Partners;