Rilegno, +7,8% riciclaggio del legno in Italia

Filiera da oltre 2 miliardi di valore che rigenera e produce nuovi materiali. 

0
2131
Rilegno

Torna a crescere sensibilmente, dopo l’anno della pandemia, il riciclo del legno in Italia, raggiungendo il suo massimo storico a 1.985.251 tonnellate di legno raccolto e avviato a riciclo nel 2021 dal sistema Rilegno, il Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi di legno, con un incremento dei volumi del 7,83% sull’anno precedente e una percentuale del 64,75% nel riciclo degli imballaggi di legno (gli imballaggi nuovi immessi sul mercato nel 2021 hanno raggiunto i 3,4 milioni di tonnellate), doppiando così l’obiettivo fissato dall’Unione Europea al 30% entro il 2030.

Cresce anche l’attività di rigenerazione dei pallet, fondamentale in ottica di prevenzione, con oltre 908.000 tonnellaterecuperate pari a circa 70 milioni di pallet usati, ripristinati per la loro funzione originaria e reimmessi sul mercato.

L’assemblea di Rilegno di Cesenatico ha evidenziato come a livello territoriale sia sempre la Lombardia a primeggiarecon 541.915 tonnellate (il 27% del totale), seguita dall’Emilia Romagna con 222.866 tonnellate, dal Piemonte con 156.566 tonnellate e dalla Toscana con 155.272 tonnellate.

L’Assemblea ha, inoltre, rinnovato il consiglio di amministrazione e le cariche sociali, confermando Nicola Semeraroalla presidenza per il prossimo triennio. Rilegno da 25 anni si occupa di raccogliere e riciclare gli imballaggi in legno in Italia e gestisce una filiera basata su 1.944 consorziati, 394 piattaforme private che raccolgono il legno e 15 impianti di riciclo.

Oltre il 95% del legno riciclato diventa nuova materia prima sotto forma di pannelli truciolati, vera linfa vitale per tutto il settore del legno-arredo soprattutto in una congiuntura come l’attuale caratterizzata da una drammatica scarsità di materia prima per il blocco delle importazioni da Russia e Ucraina.

Un sistema che tiene insieme in un equilibrio virtuoso dai produttori di cassette per l’ortofrutta della Sicilia ai mobilieridella Brianza, generando un impatto economico di 2 miliardi di euro, oltre 10.000 posti di lavoro diretti e soprattutto un “risparmio” nel consumo di CO2 pari a quasi 2 milioni di tonnellate, che equivalgono a compensare 1 milione di veicoli che circolano in un anno. Le aziende che trasformano il legno in risorsa si trovano prevalentemente al Nord, per un totale di 12 aziende riciclatrici.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata