Gruppo Cassa Centrale primo semestre 2022 in forte crescita

L’utile cresce del 46%, NPL netto pari al 1,4%, impieghi superiori ai 50 miliardi e raccolta diretta pari a 65 miliardi. 

0
376
Gruppo Cassa Centrale

Il Gruppo bancario Cooperativo Cassa Centrale ha chiuso il primo semestre 2022 con risultati economico patrimoniali decisamente buoni, con l’utile in crescita del 46% e raccolta diretta a 65 miliardi.

«Nei primi sei mesi del 2022 – ha affermato il presidente di Cassa Centrale Banca, Giorgio Fracalossi – il Gruppo ha dimostrato ancora una volta la propria capacità di servire al meglio, tramite il costante impegno delle banche affiliate, le esigenze dei nostri soci e clienti, in un contesto di estrema incertezza determinato dal conflitto ancora in atto tra Russia e Ucraina e dalla situazione dei mercati internazionali. Siamo un Gruppo bancario nazionale e il nostro ruolo di servizio e di sostegno al territorio, grazie alle relazioni che da sempre le BCC-Casse Rurali-Raiffeisenkassen intessono con le comunità locali, è parte integrante della nostra missione, soprattutto in momenti di difficoltà come questo».

Il Gruppo Cassa Centrale, forte di una rete capillare che al 30 giugno 2022 conta 69 banche affiliate, 11.500 collaboratori, oltre 450.000 soci cooperatori e quasi 1.500 sportelli su tutto il territorio nazionale, nei primi sei mesi del 2022 registra infatti un generale miglioramento degli indicatori economico-patrimoniali e gestionali. L’utile netto di Gruppo si attesta a 446 milioni di Euro, in significativa crescita rispetto ai 306 milioni del primo semestre 2021 (+45,7%).

Per quanto concerne gli indicatori patrimoniali, il CET1 ratio e il Total Capital Ratio crescono ancora al 22,3%: tra i più alti nel panorama bancario nazionale. Sostanzialmente stabile rispetto al 31 dicembre 2021 la raccolta diretta a 65 miliardi di Euro. Gli impieghi lordi risultano in crescita rispetto a fine anno del 2,84% e si attestano a oltre 50 miliardi di Euro. L’NPL ratio lordo scende ulteriormente al 5% (era al 5,5% di fine 2021) con un NPL ratio netto dell’1,4% grazie alle coperture al 76% (dal 74% di fine 2021) che posizionano il Gruppo ai vertici del sistema bancario italiano.

Il margine di interesse di Gruppo, al 30 giugno 2022, si attesta a 943 milioni di Euro (erano 665 milioni nel primo semestre del 2021) grazie da un lato al contributo del comparto titoli (+148 milioni), dall’altro all’apporto dell’intermediazione creditizia (+16 milioni), conseguenza della crescita delle masse di credito erogato e della resa media dell’attivo creditizio, entrambi superiori alle attese.

Sale rispetto al primo semestre del 2021 il margine commissionale, che cresce del 7,1%, passando dai 337 milionidel primo semestre 2021 a 361 milioni al 30 giugno 2022.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata