Terzo settore in Trentino: rinnovata la collaborazione tra Ordine Commercialisti e CSV

0
156

Si è tenuta questa mattina a Trento la sottoscrizione per il rinnovo del Protocollo d’Intesa tra Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trento e Rovereto e il Centro Servizi per il Volontariato del Trentino ETS.

A siglare l’intesa la presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trento e Rovereto Raffaella Ferrai e Giorgio Casagranda presidente del CSV.

“Mentre prosegue l’iter nazionale della riforma del Terzo Settore – ha dichiarato Raffaella Ferrai presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trento e Rovereto – gli oltre 3500 Enti trentini del Terzo Settore necessitano di un punto di riferimento per l’informazione e la formazione specifica, non solo sull’evoluzione normativa del regime fiscale, ma anche sul comportamento e sulle nuove responsabilità degli organi sociali, senza dimenticare le attività di controllo interno e di rendicontazione economica e sociale. In questo senso, i commercialisti sono al fianco del mondo del volontariato, per supportare gli Enti nel ruolo di consulenti, componenti degli organi di controllo interno, revisori legali e amministratori, perché il non-profit rappresenta un settore fondamentale per la coesione sociale del territorio e dell’intero Paese, svolgendo un ruolo chiave per cittadini e istituzioni, anche nel dare risposta ad esigenze non soddisfatte dalle Pubbliche Amministrazioni o in affiancamento a queste ultime”.

“Siamo a ridosso dell’entrata in vigore del nuovo regime fiscale per gli Enti del Terzo Settore” afferma Giorgio Casagranda, “quindi si tratta di un momento cruciale del mondo associazionistico e del volontariato. Gli enti saranno chiamati a fare delle valutazioni rispetto alle loro attività in funzione delle nuove regole, tenendo ben a mente che la la Riforma non è affatto nemica delle associazioni, anzi, garantisce importanti vantaggi ed agevolazione di natura fiscale e contributiva agli Enti del Terzo Settore. Chiaramente questo significa che le organizzazioni si devono attrezzare per far fronte ad alcuni adempimenti. Con questo accordo cerchiamo di fornire ulteriore supporto tecnico competente”.

Un accordo che porterà CSV del Trentino e Ordine dei Commercialisti a proseguire la proficua collaborazione avviata nel 2019 a favore degli Enti del Terzo Settore (ETS); una collaborazione che fra l’altro ha consentito di istituire importanti sportelli di orientamento giuridico e fiscale in diversi territori del Trentino, anche per supportare il processo di riforma del Terzo Settore, promosso dal legislatore con il D.lgs 112/17 sull’impresa sociale e il D.lgs 117/17 sul Codice Terzo Settore, che ha innovato completamente la normativa sugli enti non profit, introducendo prescrizioni in materia fiscale, contabile e amministrativa, oltre ad aver istituito gli stessi Enti del Terzo Settore (ETS)

La collaborazione tra il CSV trentino e l’Ordine dei Commercialisti di Trento e Rovereto rappresenta una risorsa preziosa per il mondo non profit, che porterà alla promozione e all’attivazione di buone pratiche: migliorando l’efficienza e la trasparenza nella gestione delle organizzazioni migliorerà l’efficacia delle attività a beneficio del territorio e dei cittadini.

Il volontariato trentino ha una composizione articolata che, secondo i dati dell’ultimo bilancio sociale del CSV Trentino, evidenzia la presenza di enti dedicati a: Attività culturali e artistiche 1.599; Attività sportive 1.376; Attività ricreative e di socializzazione 1.483; Istruzione e ricerca 236; Sanità 152; Assistenza sociale e protezione civile 552; Ambiente 52; Sviluppo economico e coesione sociale 73; Tutela dei diritti e attività politica 70; Filantropia e promozione del volontariato 44; Cooperazione e solidarietà internazionale 199; Religione 384; Relazioni sindacali e rappresentanza di interessi 233; Altre attività 37.

L’accordo a livello locale è il seguito di un protocollo d’intesa da parte dei rispettivi organismi nazionali: CSVnet, associazione nazionale dei Centri di Servizio per il volontariato, e Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (CNDCEC).