Stefano Mantegazza confermato segretario generale della Uila

0
123

ROMA (ITALPRESS) – “Chiediamo ai partiti di condividere con il Governo ancora in carica un nuovo immediato decreto che utilizzi tutto l’extra-gettito che verrà incassato dallo Stato fino a dicembre. Le persone hanno bisogno oggi, non domani, di soldi freschi in tasca perchè le bollette elettriche dal 1° ottobre aumenteranno del 59% e il costo del carrello della spesa è già lievitato oltre ogni misura. L’extra-gettito degli ultimi 4 mesi del 2022 è indispensabile per ridurre subito il cuneo contributivo ed evitare che, anche in questo modo, si eviti di aggiungere ad un’alta inflazione una drammatica recessione”. Lo ha affermato Stefano Mantegazza, confermato segretario generale della Uila dagli oltre 700 delegati, al termine dell’ultima giornata di lavori del VII congresso.
Confermati per il prossimo quadriennio anche i segretari nazionali Gabriele De Gasperis, Guido Majrone, Enrica Mammucari, Michele Tartaglione e Alice Mocci tesoriere dell’organizzazione.
Nell’ultima giornata, dopo il dibattito congressuale, sono intervenuti l’europarlamentare Paolo De Castro, che ha ricordato le battaglie portate avanti in Europa insieme alla Uila, in particolare sulla grande conquista ottenuta con l’introduzione, dal 1° gennaio 2023, della clausola sulla condizionalità sociale nella Pac e il tesoriere Uil Emanuele Ronzoni.

– foto ufficio stampa Uila –

(ITALPRESS).