Il dopo Lega Salvini premier: torna in auge la Lega Nord e il federalismo autonomista

Fava: «la strada di Salvini non è quella del Nord che ha bisogno di una sua rappresentanza specifica». L’assemblea degli autoconvocati della Lega Nord del 15 ottobre 2022. 

0
416
lega Salvini premier

Nella Lega Salvini premier l’esito della batosta elettorale inizia a farsi sentire, con la messa in discussione dell’operato politico del segretario e il rilancio delle origini del partito, troppo rapidamente archiviate dal nuovo corso nazionale che non ha portato i risultati sperati, anzi è stato perfino controproducente rispetto alla base storica del partito, spaccata tra astensionismo o passaggio alla concorrenza di Fratelli d’Italia.

Ti piace “Focus”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

In questa puntata di “Focus” di “ViViItalia Tv”, l’esperto in comunicazione e analisi politica, Gianfranco Merlin, e il direttore de “il NordEst Quotidiano”, Stefano Elena, intervistano Gianni Fava, ex deputato ed ex assessore all’agricoltura della Regione Lombardia della Lega Nord, un politico che non ha mai digerito l’abiura alla difesa degli interessi politici del Nord da parte del nuovo corso nazionalista della Lega Salvini premier, «un partito all’opposto della Lega Nord, dove Salvini si è fatto un partito a sua immagine e somiglianza, tradendo il mandato dei cittadini e delle imprese del Nord Italia» commenta Fava presentando l’evento di sabato 15 ottobre a Biassono, dove gli associati sostenitori e militanti della Lega Nord – tuttora in essere, nonostante il congelamento del partito voluto da Salvini – si riuniranno per rimettere in pista il partito.

Un evento, quello di Fava, che fa il paio con quello della Rete 22 ottobre guidata da altri ex della Lega Nord, ad iniziare dall’ex ministro al bilancio del governo Berlusconi Mimmo Pagliarini, che proprio il 22 ottobre celebrerà i cinque anni dallo storico referendum pro autonomia che ha coinvolto gli elettori di Veneto e Lombardia, raccogliendo un notevole consenso elettorale che Salvini non ha coltivato, disperdendolo colpevolmente.

Non solo: qualcosa si muove anche all’interno della Lega Salvini premier, con il fondatore della Lega Nord, Umberto Bossi, che ha rilanciato la questione del Nord, allestendo quella che ha le sembianze di una corrente nordista vera e propria all’interno della formazione verticistica e personalistica di Salvini.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Ti piace “Focus”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/xP0mEftzPFc?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata