Nei primi otto mesi cresce il gettito delle entrate tributarie

0
112

ROMA (ITALPRESS) – Nel periodo gennaio-agosto 2022, secndo i dati del Mef, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 343.704
milioni, con un incremento di 40.692 milioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+13,4%). Nel mese di agosto le entrate tributarie sono state pari a 55.281 milioni (+10.371 milioni, +23,1%). In particolare, le imposte dirette hanno avuto un aumento del gettito di 8.394 milioni (+36,1%) e le imposte indirette hanno registrato un andamento positivo pari a 1.977 milioni (+9,1%). Nei primi otto mesi le imposte dirette hanno avuto un aumento di 22.379 milioni (+13,4%). Il gettito dell’Irpef ha registrato un aumento di 7.871 milioni (+6,1%).
Da segnalare anche l’incremento dell’Ires, pari a 5.897 milioni (+119,8%). Le imposte indirette hanno avuto un incremento di 18.313 milioni (+13,5%). All’andamento positivo ha contribuito l’Iva, con un aumento del gettito di 16.074 milioni (+18%).
Tra le altre imposte indirette, hanno registrato andamenti positivi le entrate dell’imposta di bollo (+850 milioni, +19,2%) e dell’imposta di registro (+216 milioni, +6,2%) mentre l’imposta sulle assicurazioni ha avuto una variazione negativa (-8 milioni, -1,9%). Le entrate relative ai giochi hanno avuto un aumento di 2.514 milioni (+36,2%). Il gettito delle entrate tributarie erariali derivanti da attività di accertamento e controllo ha evidenziato un incremento pari a 3.049 milioni (+61,4%).
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-