Il Tribunale omologa il concordato preventivo in continuità di Co.Meta Corazza Metalmeccanica Srl

0
285

Lo Studio BRC Associati di Manzano ha assistito la società nell’elaborazione del piano di risanamento aziendale, realizzato mediante continuità indiretta.

In data 20/10/2022 il Tribunale di Pordenone ha omologato il concordato preventivo in continuità, al quale era stata ammessa la società Co.Meta Corazza Metalmeccanica Srl, con sede a Porcia, in provincia di Pordenone.

L’operazione ha consentito la salvaguardia di 28 posti di lavoro sui 36 occupati al momento dell’istanza di ammissione al concordato in bianco, la soddisfazione integrale delle spese in prededuzione, di quelle di procedura e di funzionamento della debitrice durante la fase interinale, caratterizzata dall’iniziale prosecuzione della gestione diretta dell’azienda e dal successivo affitto della stessa, tuttora in corso e perdurante sino alla cessione del complesso produttivo al miglior offerente che risulterà dalla istruenda procedura competitiva.

Oltre al pagamento integrale dei creditori assistiti da privilegio generale, e di quelli assistiti da privilegio speciale nel limite del valore dei beni colpiti, la procedura assicurerà il pagamento dei creditori chirografari per il 28,21% del loro valore.

Lo Studio BRC Associati ha fornito assistenza alla società nelle persone di Andrea Spollero (Advisor Finanziario), Daniela Turello e Francesco Magrini (Advisor Legali).

Scopri tutti gli incarichi: Francesco Magrini – BRC Associati; Andrea Spollero – BRC Associati; Daniela Turello – BRC Associati;