Un Club deal guidato da Banca Finint rileva ramo d’azienda di Ideal Standard e il marchio Ceramica Dolomite

0
128

Nell’ambito dell’operazione gli acquirenti sono stati affiancati da Gianni & Origoni e da CBA, mentre Ideal Standard è stata assistita dallo Studio Legale Linklaters, da Toffoletto De Luca Tamajo e da PwC TLS.

ll consorzio di investitori composto da Banca Finint (promotore del club deal, con il team di lavoro composto da Luciano Favero e Marco de Grazia), da Delfin Holding, dall’imprenditore Luigi Rossi Luciani e da Bruno Zago con la società Za-Fin S.r.l., con l’intervento di Invitalia per il tramite del suo Fondo di Salvaguardia, ha concluso l’acquisizione di una ramo di azienda di Ideal Standard, produttore leader di sanitari, comprensivo del sito produttivo di Borgo Valbelluna e di ulteriori asset, tra cui lo storico brand “Ceramica Dolomite”.

Nel contesto dell’operazione, lo Studio legale internazionale Gianni & Origoni ha assistito gli acquirenti con un team composto dall’of counsel Oliviero Pessi, dal socio Eva Cruellas, dalla counsel Cristiana Pomes e dal senior associate Andrea Baccarin.

CBA, Studio Legale e Tributario, con i Soci Francesco Assegnati, Luca Fabbrini e Gianvito Riccio e i senior associate Riccardo Marini, Andrea Motta e Barbara Patacchiola, ha assistito gli acquirenti per la parte fiscale e per gli accordi con il nuovo management.

Ideal Standard è stata assistita, per gli aspetti corporate, dallo Studio Legale Linklaters, con un team composto dal socio Pietro Belloni, dall’associate Valerio Severo Marotta e dalla trainee Carolina Galiero, e per gli aspetti giuslavoristici da Toffoletto De Luca Tamajo, con un team composto dalla partner Valeria Morosini e dalla associate Melania Soncin.

Lo Studio PwC TLS, con un team composto dal Director Giuseppe Pigoli e dal Senior Manager Tiziano Magagna, ha fornito supporto in materia fiscale.

Per gli aspetti relativi alla sottoscrizione degli altri accordi sindacali, tra cui un accordo di solidarietà e un accordo di espansione, l’acquirente è stato assistito dallo Studio Cappelletto di Venezia-Mestre.

Alla realizzazione del progetto ha contribuito lo Studio Bampo – Commercialisti e Revisori Legali – nella persona di Alessandro Bampo e, per la parte consulenza del lavoro e per i rapporti con il Ministero del Lavoro, il dott. Brisciani dello Studio Brisciani & Partners.

Scopri tutti gli incarichi: Alessandro Bampo – Bampo Studio; Francesco Assegnati – CBA; Luca Fabbrini – CBA; Riccardo Marini – CBA; Andrea Motta – CBA; Barbara Patacchiola – CBA; Gianvito Riccio – CBA; Andrea Baccarin – Gianni & Origoni; Eva Cruellas Sada – Gianni & Origoni; Oliviero Pessi – Gianni & Origoni; Cristiana Pomes – Gianni & Origoni; Pietro Belloni – Linklaters; Carolina Galiero – Linklaters; Valerio Severo Marotta – Linklaters; Tiziano Magagna – PwC TLS; Giuseppe Pigoli – PwC TLS; Valeria Morosini – Toffoletto De Luca Tamajo e Soci; Melania Soncin – Toffoletto De Luca Tamajo e Soci;