Aetna Group ottiene conferma che sulla validità del brevetto sanmarinese non può decidere il giudice italiano

0
162

Lo studio GR Legal ha ottenuto dal Tribunale di Bologna una interessante pronunzia a favore di Aetna Group S.p.A., Noxon S.p.A. e Robopac S.p.A.

Le società fanno parte del Gruppo Aetna, leader mondiale nel segmento delle macchine semiautomatiche ed automatiche per l’applicazione di film estensibile a freddo finalizzata all’avvolgimento e alla stabilizzazione di carichi pallettizzati.

Il Tribunale si è infatti pronunciato sulla domanda riconvenzionale di nullità di un brevetto sanmarinese SM-P 201500193, del quale Aetna Group è licenziataria esclusiva, proposta da una concorrente convenuta in giudizio per contraffazione.

La Corte ha accolto integralmente l’eccezione sollevata da Aetna relativa alla carenza di giurisdizione del giudice italiano rispetto alla validità di un brevetto sanmarinese.

Benché la Convenzione di amicizia e buon vicinato tra Italia e San Marino consenta al giudice italiano di conoscere le domande di contraffazione di brevetti sanmarinesi occorse in Italia, lo stesso principio non può ritenersi applicabile alle questioni di validità dei titoli di privativa.

Come sostenuto da Aetna, la legge sanmarinese applicabile. (art. 111 del Testo Unico in materia di proprietà industriale) impone che tutte le azioni giudiziarie relative alla nullità e decadenza di titoli sanmarinesi debbano essere proposte innanzi all’Autorità giudiziaria della Repubblica di San Marino.

Tale principio è stato ritenuto applicabile non solo alle ipotesi in cui questione di validità/nullità del titolo sanmarinese fosse sollevata in via principale o riconvenzionale come nel caso di specie, ma anche in via di mera eccezione.

Anche in considerazione del fatto che il tema era stato sino ad ora sommariamente affrontato dalla giurisprudenza nazionale in un singolo isolato precedente, la pronuncia del Tribunale di Bologna costituisce un approdo rilevante per la definizione del riparto di giurisdizione tra l’Italia e San Marino nelle controversie brevettuali.

GR Legal ha prestato assistenza con i soci Luca Giove e Andrea Comelli.

Nel procedimento la società Atlanta Stretch S.p.A. è stata rappresentata dagli avvocati Paolo Creta, Elisa Viotto e Annalisa Lanzarini.

Scopri tutti gli incarichi: Paolo Creta – Costa-Creta; Annalisa Lanzarini – Costa-Creta; Elisa Viotto – Costa-Creta; Andrea Comelli – GR Legal; Luca Giove – GR Legal;