Rincari record per i generi alimentari

Secondo Assoutenti inflazione di comparto a 12,1% ad aprile. Zucchero +54%; il riso sfiora +40%; il latte a +30%. Rallenta la corsa la pasta.

0
584
Carrello della spesa consumi Rincari record confcommercio fvg

I prezzi di alcuni prodotti alimentari continuano a registrare in Italia rincari record che, secondo Assoutenti, non sembrano giustificati né dal caro-bollette, né dalle quotazioni delle materie prime.

Assoutenti ha elaborato gli ultimi dati Istat relativi all’inflazione del comparto alimentare. Ad aprile la crescitadei prezzi per alimentari e bevande analcoliche si attesta al +12,1% su anno, contro il +13,2% fatto registrare a marzo. L’aumento più forte riguarda lo zucchero che, rispetto al 2022, sale del 54%, seguito dal riso (+39,7%) e dal latte conservato (+30,5%). Formaggi freschi e latticini aumentano, complessivamente, del 25% (+27,2% i prezzi dei formaggi fusi, +20,5% il latte fresco parzialmente scremato, +19,9% lo yogurt, +19,8% il burro), mentre l’olio d’oliva rincara del 26,1%. Il pane confezionato sale del 22,4%, i gelati del 22,1%, la margarina del 21,8%, +17% le uova. Rallenta invece la sua corsa la pasta (+16,1%).

Nel settore dell’ortofrutta, per le patate in spende il 21,2% in più rispetto allo scorso anno, l’insalata costa il 12,9% in più, i cavoli il 12,3% in più, mentre le arance rincarano dell’11,5% (+9,2% le banane, +8,6% i pomodori).

«I pesanti rincari nel comparto di cibi e bevande – denuncia il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi – portano oggi una famiglia con due figli ad un aggravio di spesa pari a 930 euro annui solo per cibi e bevande, e stanno modificando profondamente le abitudini degli italiani che, da un lato, comprano sempre meno; dall’altro, cercano di tagliare la spesa riversandosi nei discount. Riteniamo che il governo debba studiare una soluzione al problema ricorrendo ad un vero e proprio decreto anti-inflazione, contenente misure specifiche per far calmierare i listini al dettaglio del settore alimentare e combattere le speculazioni che si registrano nei vari passaggi dal campo alla tavola».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata