Mattarella “Non esiste contropotere giudiziario del Parlamento”

0
350

ROMA (ITALPRESS) – “Più volte è stato ricordato, da molte sedi, l’esigenza ineludibile che i vari organismi rispettino i confini delle proprie competenze e che, a livello istituzionale, ciascun potere dello Stato rispetti l’ambito di attribuzioni affidate agli altri poteri. Così quanto alla necessità che la magistratura sia consapevole di esser chiamata, in piena autonomia e indipendenza, a operare e a giudicare secondo le norme di legge, interpretandole, anche, correttamente secondo Costituzione, e tenendo conto che le leggi le elabora e le delibera il Parlamento, perchè soltanto al Parlamento, nella sua sovranità legislativa, è riservato questo compito dalla Costituzione”.
Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia del Ventaglio. “Allo stesso modo, ovviamente, va garantito il rispetto del ruolo della magistratura nel giudicare, perchè soltanto alla magistratura questo compito è riservato dalla Costituzione. Iniziative d’inchieste con cui si intende sovrapporre attività del Parlamento ai giudizi della magistratura si collocano al di fuori del recinto della Costituzione e non possono essere praticate. Non esiste un contropotere giudiziario del Parlamento, usato parallelamente o, peggio, in conflitto con l’azione della magistratura”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).
-foto Quirinale-