Ai campionati di Latte Art approdano le bevande vegetali

0
150

MILANO (ITALPRESS) – Si è conclusa a Salerno la tappa di selezione per i campionati Italiani 2024 di caffetteria, che hanno visto premiare Federico Pinna nella categoria Barista, Andrè Tomassi nella categoria Brewers cup, Stefano Cevenini nella categoria Latte Art, Vito Alberto Patrimia nella categoria Coffee in Good Spirits.
La gara di Latte Art ha visto sfidarsi i professionisti, in un tempo massimo di 12 minuti, attraverso la preparazione di 2 cappuccini classici e 1 a base di bevanda vegetale. Il primo set di Free Pour “Latte”, il secondo set di Designer “Latte”, ed il terzo set con la tecnica free pouring utilizzando la bevanda vegetale Alpro Avena Barista for Professional. Il risultato: tantissimi artistici disegni negli “Alrpoccini” 100% vegetali.
Alpro Avena Barista for Professional è una range di 4 prodotti (Avena Gluten Free, Soya, Mandorla e Cocco) dedicata unicamente al canale horeca, pensata dai baristi per i baristi. L’aggiunta di proteine vegetali consente infatti di realizzare disegni in latte art grazie alla montatura della bevanda.
La presenza di Alpro all’interno delle competizioni SCA “è un traguardo importante, un passo verso la rivoluzione vegetale, e un atto di consapevolezza che sono le piccole scelte quotidiane a poter fare la differenza”, si legge in una nota.
Alpro, marchio che da oltre 40 anni produce bevande e alimenti vegetali, supporta SCA (Speciality Coffee Association), la più autorevole Associazione mondiale per la promozione dell’eccellenza nel mondo del caffè, nell’organizzazione e selezione dei professionisti che si sono sfidati nella semifinale nelle quattro discipline, Barista, Brewers cup, Latte Art, Coffee in Good Spirits. I professionisti sono stati giudicati da una giuria di esperti alla quale ha partecipato come capo giudice anche Chiara Bergonzi, Alpro Ambassador, campionessa Italiana Latte Art 2012-2013-2014 e vice Campionessa mondiale a Melbourne nel 2014.
“Alpro che da 40 anni è pioniere e leader del vegetale, ha come grande missione quella di coinvolgere quante più persone possibili in una rivoluzione che propone un modo migliore per nutrire il pianeta. Noi di Alpro siamo orgogliosi di sostenere per la prima volta le selezioni ai campionati italiani SCA, con l’obiettivo di accompagnare le eccellenze del mondo del caffè in una rivoluzione che parte da piccole e semplici azioni quotidiane, come il nostro cappuccino, in grado però di cambiare il mondo”, commenta Lucia Chevallard, Director di Alpro.
Le fasi finali, invece si svolgeranno alla prossima edizione del Sigep 2024 e vedranno i professionisti contendersi il titolo nazionale, nelle discipline del Campionato Italiano, il tutto davanti ad una giuria composta da giudici esperti di fama nazionale ed internazionale.

– foto Italpress –

(ITALPRESS).