Maserati Grecale auto ufficiale del G7 a Borgo Egnazia in Puglia

0
147

MODENA (ITALPRESS) – Maserati Grecale è l’auto ufficiale del 50° G7 che si svolge, sotto la Presidenza italiana, presso Borgo Egnazia, nel comune di Fasano di Puglia, dal 13 al 15 giugno 2024.
In uno degli appuntamenti istituzionali più importanti e significativi al mondo, Maserati Grecale “si conferma la perfetta auto di rappresentanza per eventi ufficiali: una vettura “everyday exceptional” in ogni sua veste”, si legge in una nota.
Una flotta di venti Grecale, nella versione Modena, accompagna i rappresentanti dei Paesi partecipanti nei loro spostamenti durante il vertice.
Tutte le vetture sono caratterizzate da vernice metallizzata di colore Nero Tempesta, interni in pelle nera con cuciture grigie, vetri posteriori privacy e cerchi da 20″ nella colorazione nero lucido, dove spiccano pinze freno di colore rosso.
Con la motorizzazione 4 cilindri mild hybrid da 330 CV, Grecale Modena “incarna perfettamente i concetti di innovazione, versatilità e lusso, offrendo un’esperienza di guida ottimale nell’utilizzo quotidiano – prosegue la nota -. Grecale Modena garantisce massima abitabilità, contenuti tecnologici innovativi, uno stile discreto, ma allo stesso tempo dinamico e accattivante, suggellati dall’inconfondibile sound del motore Maserati e dalla potenza dell’impianto audio tridimensionale Sonus faber””.
Grecale è disponibile anche nella variante GT, equipaggiata con un 4 cilindri mild hybrid da 300 CV; nella potente versione Trofeo con il V6 Nettuno da 530 CV; e nell’innovativa versione Folgore, con il suo propulsore 100% elettrico da 410 kW e tecnologia a 400 Volt, primo SUV full-electric del Tridente.
Presso la sede della Sala Stampa, allestita in un’area dedicata della Fiera Del Levante a Bari, Maserati espone due vetture: una GranTurismo Trofeo, vera e propria icona della Casa del Tridente, nella colorazione Giallo Genio, e la supersportiva spyder MC20 Cielo, caratterizzata dalla livrea Blue Victory.

– Foto ufficio stampa Maserati –

(ITALPRESS).