AssoDistil: nel 2023 prodotti in Italia 104 milioni di litri di alcoli e acquaviti

In calo la Grappa Ig del 3,3% in volumi (8 milioni di litri).

0
200
AssoDistil grappa assodistil

Nel 2023 la produzione italiana di alcoli e acquaviti si è attestata, secondo i dati diffusi da AssoDistil, a 104,6 milioni di litri con un complessivo rialzo dei volumi dell’1,5% rispetto all’anno precedente. L’ andamento di mercato è emerso alla 78° assemblea annuale di AssoDistil, Associazione nazionale industriali distillatori di alcoli e acquaviti, svolta a Roma.

La Grappa Ig, dopo il biennio di crescita 2021-2022, registra un calo del 3,3% in volumi (8 milioni di litri) «dovuto – spiega AssoDistil – al peso dell’inflazione che grava sulle tasche delle famiglie italiane».

I dati, presentati da Nomisma, indicano cali del 6,9% a volume nel commercio al dettaglio e nell’e-commerce (-8,5%) controbilanciati da un modesto aumento del canale della grande distribuzione, il format distributivo, nel quale si riforniscono ristoranti e bar, e da una forte ripresa dei consumi nell’Ho.re.ca che, nei primi tre mesi del 2024, registra un +6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Lo studio di mercato rileva che sui mercati esteri desta qualche preoccupazione il rallentamento delle vendite nei paesi di maggior consumo, come la Germania (che assorbe il 54% delle esportazioni), mentre segnali incoraggianti si registrano in Repubblica Ceca, Spagna e Paesi Bassi.

«Ci auguriamo che il recente riconoscimento dei Consorzi di tutela per le bevande spiritose possa essere un ulteriore strumento per valorizzare la nostra acquavite di bandiera sui mercati internazionali e aiutare così una ripresa dei volumi esportati e una crescita dei valori – commenta Cesare Mazzetti, presidente del Comitato acquaviti e liquori di AssoDistil -. Occorre sostenere le nostre imprese che spesso, anche a causa di difficoltà legate agli aspetti burocratici e normativi, hanno difficoltà nel raggiungere nuovi mercati».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

X

https://twitter.com/nestquotidiano

© Riproduzione Riservata