Cyber crime: tutti i settori sono a rischio

Le minacce informatiche stanno espandendo i loro obiettivi e tutti i settori produttivi sono a rischio.

0
758
cyber crime

Secondo svariate ricerche, nessun settore è al momento al sicuro dalle minacce informatiche e dal cyber crime. Stiamo assistendo a cambiamenti con una rapida crescita dei sistemi presi di mira da attacchi. Il denominatore comune è che più un settore viene digitalizzato, più opportunità ci sono per i criminali informatici.

Come abbiamo visto con gli attacchi a Colonial Pipeline e JBS Foods, i settori industrializzati non sono immuni agli attacchi informatici. In effetti, stanno diventando sempre più popolari tra gli hacker. Ad esempio, la produzione è diventata un obiettivo più grande nella prima metà del 2021. Alcuni studi hanno, infatti, scoperto che gli attacchi ransomware sono stati rilevati nel 32,5% di queste aziende.

Di seguito, alcuni suggerimenti su come è possibile difendersi dagli attacchi del cyber crime:

●    Attenzione a e-mail, e SMS non richieste, soprattutto se usano la crisi per spingerti a bypassare le normali procedure di sicurezza. Gli aggressori sanno che spesso è più facile ingannare le persone che violare un sistema complesso. Ricorda che le banche e altri gruppi legali non ti chiederanno mai di rivelare password.

●    Proteggi la rete. Cambia la password predefinita per la rete Wi-Fi con una più complessa. Limita, inoltre, il numero di dispositivi connessi e consenti solo quelli attendibili.

●    Rafforza le password. Ricorda di utilizzare password lunghe e complesse che includano numeri, lettere e caratteri speciali.

●    Proteggi la tua attrezzatura. Assicurati di aggiornare tutti i tuoi sistemi e applicazioni, di installare un software antivirus e tenerlo aggiornato.

●    Utilizza una VPN sul tuo laptop e sul telefono dell’ufficio (come una VPN Android) in modo da crittografare tutto il traffico e nascondere il tuo indirizzo IP.

 

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata