Teleriscaldamento Bolzano: AR.Co respinta al Tar

0
441

È stato il Tar Bolzano, presieduto dal giudice Terenzio Del Gaudio, a respingere il ricorso proposto da Ar.Co con Holländer Idrotermica, contro l’assegnazione della gara all’associazione di imprese Atzwanger, Stahlbau Pichler, Elpo, per i lavori di potenziamento ed adeguamento della centrale di teleriscaldamento di Bolzano Sud.

Ar.Co Lavori, società cooperativa consortile, e Holländer Idrotermica di Pohl Franco S.r.l. sono difese dall’avvocato Alessio Colistra dell’omonimo studio legale in Vibo Valentia.

Ecotherm S.r.l, è difesa dagli avvocati Alex Telser e Christoph Trebo partner dello studio legale Trebo, Zojer,Telser in Bolzano.

Atzwanger S.p.a con Stahlbau Pichler S.r.l. ed Elpo S.r.l., sono assistite dagli avvocati Antonio Tita e Piero Costantini dello studio legale Tita e Associati in Trento.

Circa un anno fa la società Ecotherm S.r.l. del Gruppo Sel, aveva indetto la a procedura di gara per il potenziamento e l’adeguamento della centrale di teleriscaldamento di Bolzano Sud, da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa per un importo di circa 8 milioni di euro.

Il 7 luglio del 2015 gli esiti della gara: prima l’associazione temporanea di imprese Atzwanger S.p.A. Stahlbau Pichler S.r.l. e Elpo S.r.l. seconda l’a.t.i. Ar.co Lavori Soc. coop. consortile con Holländer Idrotermica di Pohl Franco S.r.l., terza si è classificata l’a.t.i. J. Schmidhammer S.r.l., Erbau S.r.l. Goller Bögl S.r.l con Bolfinger Sielv Facility Management S.r.l.. e quarta l’ l’a.t.i. Consorzio Ciro Menotti Soc. coop e Oberosler S.F. S.r.l.

L’a.t.i. Ar.Co ha presentato ricorso al Tar Bolzano poiché “secondo la società ricorrente, l’aggiudicataria Atzwanger – si legge in sentenza – andava esclusa dalla gara perché non avrebbe allegato all’offerta tecnica, i tre certificati relativi alla qualifica dei saldatori, del coordinatore di saldature e del procedimento di saldatura, certificazioni prodotte successivamente, su richiesta della commissione tecnica e per di più in parte afferenti alla Bilfinger VAM Anlagetechnik GmbH (che non faceva parte dell’Ati) e in parte afferenti alla Stahlbau Pichler S.r.l., della quale, però afferma la ricorrente, non sarebbe stato prodotto in gara il certificato EN ISO 3834-2.”

Inoltre, sempre secondo la ricorrente, l’a.t.i. aggiudicataria “avrebbe dovuto essere esclusa dalla gara, in quanto non in possesso delle necessarie qualifiche e, dovendo per tale ragione ricorrere al subappalto, avrebbe dovuto indicare il soggetto subappaltatore ed ancora, dovendo necessariamente ricorrere alla Bilfinger VAM Anlagentechnik GmbH, questa non aveva i requisiti minimi necessari.”

Il TAR Bolzano, con sentenza pubblicata il 15 febbraio scorso, ha respinto il ricorso e condannato l’Ati Ar.Co. a pagare le spese del giudizio, rilevando la correttezza dell’operato della commissione tecnica di gara.

Il Gruppo Sel, attraverso Ecotherm, gestisce il teleriscaldamento a Bolzano utilizzando l’energia termica proveniente dal termovalorizzatore della città ed il gas naturale, con una potenza termica pari a 35.000 kW, fornendo calore a 3.500 abitazioni ed oltre 100 aziende.

Scopri tutti gli incarichi: Antonio Tita – Tita e Associati; Piero Costantini – Tita e Associati; Alex Telser – Trebo, Zojer, Telser ; Christoph Trebo – Trebo, Zojer, Telser ; Alessio Giuseppe Colistra – Colistra Alessio Giuseppe;