La tassa sullo zucchero costerà 180 milioni di fatturato nel 2022

Studio di Nomisma commissionato da Assobibe. Il peso del fisco cresce del 28%. 

0
670
tassa sullo zucchero

La tassa sullo zucchero costerà al mercato delle bevande 180 milioni di euro di fatturato nel 2022, rispetto al 2019, 250 milioni di forniture e oltre 5.000 posti di lavoro: è quanto previsto dallo studio Nomisma realizzato per Assobibe, associazione di Confindustria che rappresenta le aziende produttrici di bevande analcoliche, e Confagricoltura.

L’analisi economica elaborata sull’entrata in vigore della tassa sullo zucchero prevista per il prossimo 1° gennaio 2022, prevede in particolare che l’introduzione dell’imposta comporterà un incremento della fiscalità del 28% e una penalizzazione dei consumi con ripercussioni negative su ogni anello della filiera e su un settore già fortemente indebolito dalla pandemia.

«Lo studio di Nomisma dimostra – commenta Giangiacomo Pierini, presidente Assobibe – gli effetti devastanti, economici e sociali dell’introduzionedi un’imposta del valore di 10 euro/ettolitro in un momento già così incerto. Anziché facilitare crescita e occupazione, con l’introduzione della tassa sullo zucchero nel 2022 si avrà una contrazione del 16% del mercato a volume, con un calo di 180 milioni di euro di fatturato rispetto al 2019 e di 344 milionidi euro se si considerano la perdita di giro d’affari nel 2023 rispetto al 2019».

«La tassa sullo zucchero – afferma il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti – rischia inoltre di dare il colpo di grazia al comparto saccarifero nazionale, già fortemente danneggiato dalla liberalizzazione delle quote, che ha contribuito alla decimazione del numero di imprese e di zuccherifici. Sarebbe piuttosto opportuno individuare misure che siano adeguate ed effettivamente funzionali all’obiettivo di garantire la salvaguardia della salute e del benessere».

Di qui l’appello al governo Draghi di rivedere al più presto la norma, che di salutistico ha poco o nulla.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata