Banca Valsabbina entra nel capitale di NYP Techfin

0
314

Nell’ambito dell’operazione lo studio Terrin Associati ha affiancato Banca Valsabbina, mentre NYP Techfin Srl è stata assistita da EY.

Banca Valsabbina conferma il proprio interesse per l’evoluzione delle tecnologie emergenti in ambito fintech, siglando un accordo per l’investimento nella società NYP Techfin Srl.

L’operazione prevede un aumento di capitale che verrà sottoscritto in parte dall’Istituto, volto al raggiungimento di una partecipazione del 10 % del capitale sociale della fintech.

NYP Techfin è una startup innovativa con sede nel Tecnopolo d’Abruzzo, fa parte del Gruppo Collextion e da anni si occupa dell’intermediazione, gestione e incasso dei crediti commerciali, principalmente vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione.

L’ingresso di Banca Valsabbina nel capitale di NYP avviene dopo anni di positiva collaborazione con il Gruppo promotore dell’iniziativa, che ha permesso di smobilizzare crediti e veicolare risorse nell’economia reale.

NYP Techfin Srl assistita da EY con Gianmaria Botte per lo sviluppo del piano industriale e Banca Valsabbina assistiti dell’Avv. Simone Furian, partner di Terrin Associati, coadiuvato dal Dott. Comm. Matteo Zingales per la parte fiscale e dall’Avv. Aldo Cornacchia per la parte legal, hanno trovato un’intesa finalizzata, tramite sottoscrizione di un aumento di capitale.

Scopri tutti gli incarichi: Gianmaria Botte – EY (Ernst & Young); Aldo Cornacchia – Terrin & Associati; Simone Furian – Terrin & Associati; Matteo Zingales – Terrin & Associati;