Vicenza: professionisti in campo per la TAV

0
810

Alta velocità, Comune e Ordini Professionali siglano un protocollo per l’assistenza gratuita agli espropriati. Da metà febbraio apre uno sportello in piazza delle Biade.

Comune di Vicenza e ordini professionali aprono uno sportello di prima assistenza gratuita per i cittadini e le attività soggette ad esproprio per l’alta velocità.

L’iniziativa, che prenderà il via a metà febbraio, fa parte del “Progetto di assistenza espropriati” sottoscritto questa mattina dal sindaco Francesco Rucco e dai rappresentanti degli ordini professionali degli architetti, avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili, geometri, ingegneri, notai e periti di Vicenza.

“E’ un concreto esempio di spirito di colleganza civica della città – afferma il sindaco di Vicenza Francesco Rucco – perché attraverso questa importante collaborazione daremo supporto ai cittadini ed alle attività che saranno oggetto della procedura espropriativa da parte di Rfi, con l’obiettivo di contenere, per quanto possibile, il disagio e le difficoltà che dovranno affrontare. Ringrazio i rappresentanti e gli associati di tutti gli ordini professionali per aver aderito a questo progetto con grande disponibilità, dimostrando che la città sa fare squadra e rispondere con consapevolezza ed altruismo a chi è in difficoltà. Oltre a fare da regia, il Comune mette a disposizione gratuitamente un ufficio dove i professionisti forniranno prima assistenza gratuita agli interessati”.

Lo sportello aprirà dal 16 febbraio a Palazzo Uffici, in piazza Biade, con ingresso indipendente sul lato verso piazza dei Signori.

Vi potranno accedere su appuntamento i proprietari, titolari di diritti di usufrutto, uso o abitazione, e i conduttori con contratti regolari di locazione abitativa o commerciale di locali oggetto di esproprio da parte di Rete Ferroviaria Italiana nell’ambito dell’intervento Linea ferroviaria alta velocità/alta capacità (AV/AC) Verona-Padova, 2° lotto funzionale -attraversamento di Vicenza”. E’ consentita la delega.

A loro disposizione, a seconda della tipologia di problema esposto, ci saranno professionisti in grado di fornire anche assistenza fiscale, legale e tecnica.

Il progetto prevede inoltre la costituzione, secondo il principio di trasparenza e pubblicità, di uno o più elenchi di professionisti, iscritti agli albi tenuti dai consigli degli ordini professionali ai quali i cittadini potranno rivolgersi per consulenza, assistenza e patrocinio, beneficiando dell’applicazione di corrispettivi professionali non superiori ai valori minimi previsti dalle tariffe vigenti per ciascuna categoria professionale.

Per ragioni di opportunità i professionisti che aderiscono al “Progetto di assistenza espropriati” non assumeranno incarichi dai soggetti a cui avranno prestato direttamente la prima assistenza gratuita.

Lo sportello sarà attivo in piazza Biade martedì e giovedì dalle 13.30 alle 17,30.

I cittadini che hanno già ricevuto un documento che attesti la qualifica di soggetto espropriato oppure coloro il cui nominativo risulta dall’elenco in possesso della pubblica amministrazione vi potranno accedere prenotando un appuntamento al numero 0444221160 oppure alla email sportelloavespropri@comune.vicenza.it .

Per quanto riguarda la prima assistenza dei notai, il Consiglio Notarile metterà a disposizione i propri associati ogni giovedì dalle 10 alle 12,30 nella propria sede di contra’ Pedemuro San Biagio, previo appuntamento da prendere allo 0444525971.

Maggiori informazioni: https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42734,335068