Respinto l’appello di Costruzioni Dondi S.p.A. per i servizi pubblici di distribuzione dell’acqua potabile

0
434

Nel contenzioso, la società Costruzioni Dondi S.p.A. è affiancata dall’avvocato Sebastiano Tonon; il Comune di Val Brembilla è assistito dall’avvocato Donatella Costantini.

La società Costruzioni Dondi S.p.A. ha avanzato ricorso per la riforma della sentenza del TAR Lombardia n. 526/2020.

Costruzioni Dondi S.p.a., già concessionaria del pubblico servizio di distribuzione dell’acqua potabile ed attività ed interventi connessi nel comune di Val Brembilla, ha proposto ricorso in riassunzione – in seguito alla declaratoria del difetto di giurisdizione da parte del giudice ordinario – per l’accertamento e la declaratoria della risoluzione per inadempimento della convenzione per la gestione del suddetto servizio per fatto e colpa del Comune, chiedendo, altresì, la condanna al risarcimento dei danni patrimoniali asseritamente subiti.

Il Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia, sezione staccata di Brescia, ha respinto il ricorso con sentenza n. 526 del 2020, appellata da Costruzioni Dondi S.p.a.

Si è costituito per resistere al gravame il comune di Val Brembilla, che ha eccepito in via preliminare l’irricevibilità, inammissibilità e l’improcedibilità dell’appello, chiedendone, altresì, la reiezione per infondatezza nel merito. Successivamente le parti hanno prodotto memorie a sostegno delle rispettive conclusioni.

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta), definitivamente pronunciando sull’appello, come in epigrafe proposto, lo respinge e, per l’effetto, conferma la sentenza appellata di reiezione del ricorso di primo grado.

Scopri tutti gli incarichi: Donatella Costantini – Studio Legale Costantini; Sebastiano Tonon – Tonon Sebastiano;