Sopravvenuta carenza di interesse nel ricorso di Arredissima Treviso contro il Comune di Castelfranco Veneto

0
186

Nel contenzioso, Arredissima Treviso S.r.l. è affiancata dagli avvocati Rosa Alba Grasso, Luca Simioni e Pierantonio Menapace; il Comune di Castelfranco Veneto è difeso dall’avvocato Alberto Borella.

L’appellante ha impugnato la sentenza della Terza Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto n. 241 del 25 febbraio 2019, con cui è stato respinto il ricorso proposto per l’annullamento dell’ordinanza di chiusura “dell’attività di commercio al dettaglio in sede fissa in media struttura di vendita esercitata in via San Floriano n. 62” avente protocollo 35532, datata 8 novembre 2013, adottata dal comune di Castelfranco Veneto, Settore V – Tecnico, Attività Produttive.

Il Comune appellato si è costituito nel presente grado di giudizio, chiedendo la conferma della sentenza impugnata.

Con ordinanza n. 5984 del 29 novembre 2019, la sezione quinta ha respinto l’istanza di sospensione della sentenza impugnata per assenza di periculum in mora.

In vista della trattazione del merito il Comune appellato ha depositato memoria conclusiva di stile e in data 6 febbraio 2024 la parte appellante ha dichiarato di non avere più interesse alla decisione.

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione stralcio, definitivamente pronunciando sull’appello, lo dichiara improcedibile per sopravvenuta carenza di interesse. Spese compensate.

Scopri tutti gli incarichi: Pierantonio Menapace – Avv. Pierantonio Menapace; Alberto Borella – Borella, Sartorato e Associati studio legale; Rosa Alba Grasso – Grasso & D’Agostino Studio Legale; Luca Simioni – Studio Luca Simioni & Partners;