Economia trentina trascinata dal Superbonus 110%

Nel IV trimestre 2023 il settore edile trascina la crescita (+41,4%), ma crolla il manifatturiero (-6,2% e -24,8% negli ordinativi).

0
282
Economia trentina

Nel quarto trimestre 2023 il fatturato delle imprese, esaminate nell’indagine dell’Ufficio studi e ricerche della Camera di Commercio di Trento sull’economia trentina, cresce complessivamente del 5,4% rispetto al corrispondente trimestre del 2022. Si tratta di una variazione positiva, che al suo interno rivela dinamiche sensibilmente differenziate tra i settori.

Si registrano delle variazioni eccezionalmente positive nel comparto dell’edilizia, alimentate dall’urgenza di terminare i lavori entro il 2023 per poter beneficiare ancora del Superbonus 110%, con un fatturato cresciuto del 41,4% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Altri ambiti dell’economia trentina che si caratterizzano per aver registrato variazioni positive sono il commercio al dettaglio (+8,3%), i servizi alle imprese (+4,3%) e, in misura più contenuta, i trasporti (+1,8%).

Il comparto manifatturiero, più esposto alle dinamiche della congiuntura internazionale, mostra invece una sensibile contrazione delle vendite (-6,2%), così come leggermente negativa è la variazione evidenziata dal commercio all’ingrosso (-0,6%).

Il risultato complessivo del fatturato è quindi sostenuto esclusivamente dalla domanda locale, in crescita del 15,0% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente, che compensa i risultati negativi della domanda nazionale (-1,2%) ed estera (-6,1%), che evidenziano entrambe segnali negativi per il terzo trimestre consecutivo.

La variazione tendenziale del fatturato risulta positiva per tutte le classi dimensionali, ma con valori più sostenuti per le unità con meno di 10 addetti (+8,1%) e per le medie imprese (+8,1%), mentre le grandi, con più di 50 addetti, evidenziano un +2,8%.

L’occupazione si caratterizza per una lieve contrazione per la prima volta dopo molti trimestri (-0,4%), con segnali di calo che giungono in particolare dal settore delle costruzioni (-2,1%) e dai servizi alle imprese (-1,1%). L’andamento occupazionale presso le unità di più piccola dimensione (fino a 10 addetti) è negativo (-2,1%), mentre risulta in crescita tra le medie (tra 11 e 50) e sostanzialmente stabile tra le grandi imprese (oltre 50), con valori pari rispettivamente a +1,8% e a -0,2%.

Gli ordinativi evidenziano, anche in questo quarto trimestre, una variazione sensibilmente negativa con un -9,0%, determinata, in particolare, dalle contrazioni rilevate presso i comparti manifatturiero (-24,8%) e commercio all’ingrosso (-4,4%).

I giudizi degli imprenditori sulla redditività e sulla situazione economica dell’azienda in prospettiva rimangono negativi, ma si caratterizzano per un lieve miglioramento rispetto al precedente trimestre.

«Il quadro complessivo riferito all’ultimo trimestre del 2023 – ha commentato Luca Rigotti, vicepresidente della Camera di Commercio – rimane particolarmente incerto. Il perdurare delle difficoltà per i settori più esposti sui mercati internazionali è in parte bilanciato da un buon andamento per i comparti che più dipendono dalla domanda locale, anche se su quello edile pesa l’incognita del graduale venir meno dei provvedimenti governativi a supporto del settore. Non possiamo inoltre non rilevare la lieve contrazione subita, per la prima volta da tempo, dall’andamento dell’occupazione e il persistente calo degli ordinativi che non lasciano intravvedere significativi segnali di svolta a breve termine».

Ma a pesare sul 2024 dell’economia trentina sarà la fine dei generosissimi incentivi edili che determineranno la frenata del settore edile che ritornerà alla normalità e dei settori legati alla fornitura di prodotti connessi alla riqualificazione immobiliare, molti dei quali già fotografati dall’andamento dell’indice manifatturiero e dei relativi ordinativi.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

X

https://twitter.com/nestquotidiano

© Riproduzione Riservata