Respinto il ricorso dell’Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. per la costruzione del Nuovo Polo Ospedaliero Trentino

0
179

Nel contenzioso, Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. è affiancata dagli avvocati Giuseppe Caia e Roberta De Pretis; la Provincia Autonoma di Trento è assistita dagli avvocati Giuliana Fozzer, Giacomo Bernardi e Sabrina Azzolini.

L’appello concerne gli esiti della procedura aperta di finanza di progetto indetta dalla Provincia autonoma di Trento, con bando di gara del 15 dicembre 2011, per l’affidamento, secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, della concessione per la progettazione definitiva ed esecutiva, la costruzione e la successiva gestione del Nuovo Polo Ospedaliero del Trentino (NOT).

All’esito di svariati conteziosi che ne hanno conformato in vario modo l’andamento (riepilogati in Cons. Stato, sez. III, n. 1456 del 2024), la rinnovata procedura ha visto la partecipazione di due concorrenti (il RTI formato da Impresa Pizzarotti e Cristoforetti Servizi Energia – di seguito anche solo “Impresa Pizzarotti” – e Guerrato, quale impresa singola) ed è pervenuta alla nomina di Guerrato quale soggetto promotore (determina n. 59 del 2020).

La determina di mancata approvazione n. 6056 del 2022 è stata impugnata da Guerrato avanti al TRGA di Trento che si è espresso con sentenza reiettiva n. 150 del 2023, ritenendo legittima la scelta dell’Amministrazione di non portare a gara il progetto del promotore. Detta sentenza è stata confermata dalla pronuncia di questa Sezione n. 1456 del 2024.

Con nuovo ricorso proposto avanti al TRGA di Trento, l’Impresa Pizzarotti ha inteso contestare la scelta operata dall’Amministrazione attraverso la determina n. 1667 del 2022.

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Terza), definitivamente pronunciando sull’appello, come in epigrafe proposto, lo respinge. Spese di lite compensate.

Scopri tutti gli incarichi: Giuseppe Caia – Caia e Associati; Roberta De Pretis – De Pretis Roberta;