Due giornate sulla riforma delle sanzioni tributarie: un convegno per professionisti e accademici

Webinar su: le Novità, i Principi Generali e i Rapporti tra Sanzioni Tributarie e Penali nel Convegno del 24-25 Maggio 2024

0
352

Evento Online

Il 24 e 25 maggio 2024 saranno due giornate di particolare rilevanza per il mondo della giustizia tributaria e del diritto tributario. Il convegno, organizzato dagli HUB della Giustizia Tributaria in collaborazione con l’Università di Venezia Ca’ Foscari, è patrocinato dall’Associazione Commercialisti Difensori Tributari del Veneto (ACDT Veneto) e dall’UNCAT, e, data la rilevanza dei relatori, promette di essere un sicuro punto di riferimento per professionisti del settore e accademici.

Due giornate sulle sanzioni tributarie riformate

Il seminario, intitolato “Sanzioni Tributarie Riformate: Novità, Principi Generali, Rapporti tra Sanzioni Tributarie e Sanzioni Penali”, si terrà esclusivamente in modalità webinar su Zoom, offrendo così la possibilità di partecipare comodamente da remoto. Sarà un’occasione unica per approfondire le recenti riforme in materia di sanzioni tributarie, esplorandone le implicazioni pratiche e teoriche.

Relatori di eccellenza

L’evento vedrà la partecipazione di illustri relatori, tra cui professori universitari, avvocati e giudici tributari. La sessione di apertura vedrà gli interventi del prof. Loris Tosi, coordinatore scientifico, ordinario Diritto Tributario Università Ca’ Foscari di Venezia; del prof. Tommaso Maglione, associato Diritto Tributario Università della Campania “L. Vanvitelli” e giudice Tributario Corte di GT 1 Napoli; dell’avvocato Gianni Di Matteo, presidente UNCAT, del prof. Antonio Viotto ordinario Diritto Tributario Università Ca’ Foscari di Venezia e presidente ACDT – Associazione Commercialisti Difensori Tributari del Veneto e dell’avvocato Michele Tiengo presidente CAT Veneto.

Sessioni e Tematiche

Il programma del seminario si articolerà in tre sessioni principali:

Prima Sessione (24 maggio, 10:00 – 13:00)

Moderata dal Giuseppe La Greca, consigliere di Stato, Presidente di sezione Corte di GT 2 Sicilia, la sessione affronterà temi fondamentali come il principio di proporzionalità, le sanzioni per crediti inesistenti e la retroattività della lex mitior. Con gli interventi del prof. Giuseppe Melis, ordinario Diritto Tributario LUISS su “Il principio di proporzionalità”; del prof. Antonio Viotto, ordinario Diritto Tributario UNIVE su “Sanzioni per crediti inesistenti, non spettanti, dichiarazione errata, dichiarazione infedele”; del prof. Giuseppe Corasaniti, ordinario Diritto Tributario UNIBS su “Il principio di irretroattività e il principio di retroattività della lex mitior”; del prof. Gianluigi Bizioli, ordinario Diritto Tributario UNIBG su “Violazione formale e violazione meramente formale”; del prof. Andrea Giovanardi, ordinario Diritto Tributario UNITN su “Sequestro, confisca e pagamento del debito tributario”.

Seconda Sessione (24 maggio, 15:00 – 18:00)

Sotto la guida di Annamaria Epicoco, vice presidente di sezione Corte di GT 1 Barisi, si discuterà della disciplina delle sanzioni doganali e della disapplicazione giudiziale delle sanzioni in caso di incertezza normativa. Interverranno: Roberto Succio, consigliere di Cassazione, sezione Tributaria su “Confisca doganale: la parola alle sezioni unite”; Massimo Scuffi, già consigliere di Cassazione, già presidente Corte di GT 2 Veneto su “La disciplina delle sanzioni nelle imposte doganali”; prof. Maria Cassano, docente a contratto di Diritto Processuale Tributario UNIVE su “Disapplicazione giudiziale delle sanzioni, in caso di condizioni obiettive di incertezza sulla portata e sull’ambito applicativo della norma violata dal contribuente ed oggetto di contestazione da parte dell’Ufficio”.
Inoltre con gli interventi di: Francesco Spinello, dottorando di ricerca in Diritto Tributario, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” su “La disciplina sanzionatoria prevista in materia di cripto-attività”; di Fernanda Fraioli, VPS Corte di GT2 Lazio su “La difficile coesistenza del nuovo sistema sanzionatorio con l’irretroattivita’ delle previsioni”; del prof. avvocato Carmine Ruggiero, giudice Corte di GT 1 Padova su “Crediti di imposta non spettanti e inesistenti: casi pratici ed effetti sulla giurisprudenza ante riforma”; dell’avvocata Maria Rosaria Sciurpa, VPS Corte di GT 1 Cremona su “Le modifiche in tema di sanzioni con riferimento all’uso di documentazione falsa o per operazioni inesistenti”; dell’avvocata Mirella Guicciardi, VPS Corte GT 1 Modena su “Regime dell’IVA per prestazioni di chirurgia estetica ai sensi dell’art. 4-quater D.L. n. 145/2023, conv. con Legge n. 191/2023, effetti retroattivi e sanzioni”

La seconda giornata si aprirà con la Terza Sessione (25 maggio, 9:00 – 12:00)

Introdotta dall’On. Sandra Savino, sottosegretaria MEF, e coordinata dall’avvocato Michele Tiengo presidente CAT Veneto, questa sessione esaminerà tra l’altro i rapporti tra giudicato tributario e penale, e il principio del ne bis in idem, con gli interventi di: Domenico Chindemi, già consigliere di Cassazione, presidente Corte di GT 1 Milano su “Il principio del ne bis in idem, la visione del tributarista”; del prof. Andrea Francesco Tripodi, professore associato Diritto Penale UNIMC su “Il principio del ne bis in idem, la visione del penalista”; del prof. Alessandro Giovannini, ordinario Diritto Tributario UNISI su “Identità del fatto e rapporti tra processi”; del prof. Giovanni Flora, ordinario Diritto Penale UNIFI su “Non punibilità degli omessi versamenti”; dell’avvocato del foro di Padova Davide Druda su “I nuovi rapporti tra giudicato tributario e giudicato penale”; dell’avvocato Tommaso Rotella rappresentante Emilia Romagna del centro per il Diritto Penale Tributario di Torino, Camera Penale di Modena su “Nuove cause di esclusione della punibilità”; di Silverio Tafuro, già presidente sezione Corte Appello Roma, presidente di sezione Corte di GT 2 Lazio su “Effetti della sentenza penale di assoluzione perché il fatto non sussiste o l’imputato non lo ha commesso, nel giudizio tributario pendente in Cassazione – giurisprudenza ante riforma”.

Le conclusioni sono affidate all’avvocata Maria De Cono, già vice presidente CPGT, VPS Corte di GT 1 Rimini.

Un contributo accademico e pratico

Le relazioni presentate saranno pubblicate da “Ledizioni” sia in formato cartaceo che ebook, rendendo accessibili a tutti i contributi di valore prodotti durante il seminario. Inoltre, è stato chiesto l’accreditamento all’Ordine degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

Partecipazione Gratuita e Accessibile

Il seminario è aperto a tutti e gratuito, offrendo un’opportunità preziosa di aggiornamento e formazione per avvocati, commercialisti e tutti i professionisti del settore. Per partecipare: Iscrizioni