Friuli Venezia Giulia, per il distretto del mobile di Livenza disponibili nuovi fondi

0
348

La regione Friuli Venezia Giulia ha aperto i termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sui nuovi bandi di sostegno per le imprese del distretto del mobile di Livenza promossi dall’Agenzia Adsi del mobile di Livenza con il finanziamento della regione. Il distretto riunisce circa 800 aziende che danno lavoro a circa 13.000 addetti, con un fatturato complessivo di circa 2 miliardi di euro.

I fondi disponibili ammontano a 160.000 euro e le domande potranno essere presentate dalle ditte con sede negli 11 comuni del distretto del mobile di Livenza entro il prossimo 30 settembre 2011. Il primo bando relativo all’efficienza produttiva sostiene le spese relative alla consulenza e alla formazione volte all’adozione di tecniche che favoriscano il miglioramento della produttività. Il bando a sostegno del processo di industrializzazione copre al 70% e con un massimale di 7.000 euro le spese di partecipazione alle iniziative promosse dal distretto, dalla Camera di commercio di Pordenone o dalla sua Azienda speciale ConCentro e dalle associazioni di categoria provinciali.

Sempre nel campo mobiliero, la Camera di commercio di Udine ha provveduto ad individuare il modello più rappresentativo dell’eccellenza e del design del Distretto industriale della sedia del Friuli da esporre alla mostra allestita il prossimo 22 settembre dalla Camera di commercio di Udine al Design Museum di Londra. La sedia prescelta è la Phantom di Domitalia realizzata in polietilene stampato in rotazionale.