Visita degli amministratori dell’Alto Adige al Burkina Faso per controllare gli effetti della cooperazione internazionale

0
561
Durnwalder-Berger-Theiner-Sanguié

Durnwalder-Berger-Theiner-SanguiéDurnwalder, Theiner e Berger in visita alle istituzioni che godono del sostengo regionale

Viaggio in Burkina Faso del presidente della provincia di Bolzano, Luis Durnwalder, assieme agli assessori Richard Theiner e Hans Berger, dove hanno incontrato il ministro all’agricoltura del dello stato africano, Laurent G. Sedogo. La delegazione si è quindi diretta a Bobo Dioulasso, nella parte occidentale del Paese, dove sono stati visitati due centri sanitari ed un mulino per la lavorazione dei cereali.
In precedenza, la visita della delegazione altoatesina aveva fatto tappa nel comune di Dorì, nel Nord del Burkina Faso, dove assieme ai rappresentanti locali della FAO è stato dato il via ufficiale ad un progetto congiunto che mira a migliorare la produzione agricola, l’allevamento del bestiame e l’approvvigionamento idrico per lenire la situazione di povertà e di carenza alimentare che caratterizza tutto il Paese africano. Come ha speigato Durnwalder, le azioni programmate doverbbero essere completate entro il 2014; la provincia di Bolzano cofinanzia il programma di interventi con un importo complessivo di 321.000 dollari statunitensi. la delegazione altoatesina nella capitale Ougadougoula ha avuto un incontro con il segretario di Stato, Frédéric Korsaga, il braccio destro del premier del Burkina Faso. Il colloquio ha consentito di stringere ulteriormente i legami tra l’Alto Adige ed il Burkina Faso. Al Centro dell’artigianato di Ougadougou è stato visitato il progetto per una scuola di ceramica della Thun, nonché un impianto per l’approvvigionamento dell’acqua potabile e ad una scuola media a Tanghin Dassouri nella provincia di Kadiogo.

durwalder theiner berger burkina faso Sanguiè

 

Dal 1991 la provincia di Bolzano ha cofinanziato 91 progetti di cooperazione allo sviluppo in Burkina Faso con un importo complessivo di circa 1,62 milioni di euro. Inoltre, sono stati forniti macchinari ed apparecchiature. La Provincia da un lato sostiene progetti avviati da organizzazioni ed enti e, dall’altro, porta avanti progetti propri. Negli interventi di sostegno, come fa presente il presidente della provincia Luis Durnwalder, si pone grande attenzione a rapporti di partenariato continuativi e pluriennali a livello locale. Oltre l’Alto Adige, in Burkina Faso è intervenuta anche la regione Trentino-Alto Adige che, dal 2003, ha sostenuto 25 progetti di cooperazione allo sviluppo con un importo complessivo 535.400 Euro.
Nella provincia di Sanguié tra il 1999 ed il 2005 è stato sostenuto un progetto di sviluppo pluriennale. Di questo progetto la delegazione altoatesina durante il viaggio ha potuto accertare gli esiti positivi raggiunti visitando un centro polifunzionale a Reò, una scuola elementare ed un macello a Didyr, nonché una scuola superiore ed un impianto per l’acqua potabile a Godyr. Questi interventi hanno contribuito a migliorare le condizioni vitali della popolazione locale, come sottolineano gli assessori provinciali Hans Berger e Richard Theiner. Tra il 1999 ed il 2005 la Provincia di Bolzano ha messo a disposizione un importo complessivo di 597.000 euro per lo sviluppo rurale della provincia di Sanguié. Un altro progetto è stato realizzato nella provincia di Tapoa, all’estremità orientale del Burkina Faso, tra il 2007 ed il 2010 con un cofinanziamento di 300.000 dollari statunitensi.