Friuli Venezia Giulia: lo sportello “Sprint” di Finest strategico per le Pmi

Fedriga e Zilli: «opportunità per internazionalizzare e formare aziende della regione». 

0
108
finest
Massimiliano Fedriga, e l'assessore alle Finanze, Barbara Zilli (a dx), con il presidente di Finest, Alessandro Mion, e il direttore della finanziaria estera Eros Goi

«Lo sportelloSprint” di Finest deve diventare sempre più una sorta di “palestra” per gli imprenditori del Friuli Venezia Giulia che intendono operare nei mercati esteri» ha detto il governatore Massimiliano Fedriga nel corso dell’incontro svoltosi a Pordenone con il presidente di Finest, Alessandro Mion, e il direttore della finanziaria estera, Eros Goi.

Accompagnato dall’assessore alle finanze, Barbara Zilli, Fedriga ha ribadito l’importanza che lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione (Sprint) può avere per le piccole e medie imprese del Friuli Venezia Giulia. «Questo strumento – ha detto Fedriga – è di importanza strategica per le aziende della nostra regione; infatti può rappresentare anche un’opportunità di formazione a favore degli imprenditori della nostra regione che vogliono intraprendere attività all’estero allo scopo di rafforzare il core business nel proprio territorio di origine. Attraverso “Sprint” si facilita l’operazione d’incontro tra la domanda proveniente dai Paesi in cui Finest è operativa e l’offerta rappresentata dalle imprese della nostra regione».

Nel confronto con il governatore, è emerso che la Regione sta lavorando ad un progetto di ampliamento delle aree in cui potrà operare la società regionale. «In questo modo – ha aggiunto Zilli – veniamo incontro alle necessità espresse dagli imprenditori di penetrare in nuovi mercati ritenuti di interesse, alla luce del cambiamento di alcune dinamiche internazionali e al salto di qualità compiuto dalle nostre aziende».

Finest è una società per azioni partecipata da Friulia SpA che ha lo scopo di promuovere l’internazionalizzazione delle imprese del Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige al fine di accrescerne il valore, sia in termini di sviluppo dimensionale che di capacità competitiva sul mercato globale. Il contributo di Finest al sistema delle imprese va oltre il semplice apporto finanziario: essa condivide il progetto industriale in qualità di socio, vi investe capitali e conoscenza e scommette sul suo successo al fianco dell’imprenditore. Attualmente la finanziaria è operativa in 44 Paesi con oltre 580 operazioni estere, un impegno di 340 milioni di euro che ha generato 2 miliardi di investimenti.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata