Mobilità per disabili e l’offerta dell’industria di settore

Le evoluzioni tecnologiche per assicurare l’inclusione di tutta la popolazione. 

0
805
mobilità per disabili

La nostra società sta vivendo rapidi progressi tecnologici su vasta scala. La comunicazione, la medicina e l’ingegneria, oltre ad aiutare l’umanità a superare le difficoltà più diverse, assistono anche milioni di persone con disabilità nella loro vita quotidiana.

In questo articolo, tratteremo le caratteristiche più importanti delle innovazioni future nel settore della mobilità, compresi i veicoli accessibili con sedia a rotelle.

introduzione: In che modo la tecnologia è avanzata nell’interesse degli esseri umani?

Soprattutto negli anni più recenti, con la pandemia da covid e il lock down, la tecnologia si è dimostrata un alleato incredibile, in quanto è stato necessario avere in casa ogni tipo di aiuto possibile.

Ed anche per le persone con disabilità, l’impiego di guanti robotici, mouse semplificati, app vocali è risultato assolutamente essenziale per migliorare, accompagnare e facilitare una lunga lista di operazioni che diventavano più complesse restando lontani gli uni dagli altri. Sono esempi di tecnologia digitale la tastiera da scrivania di dimensioni ridotte, pensata per chi ha scarso movimento della mano e poca forza per digitare, il mouse controllato con la bocca per la direzionalità e che invia il click mediante l’aspirazione dell’aria, il computer con il solo monitor a funzione multitouch.

Altra brillante soluzione per consentire autonomia sono gli smartphone per ipovedenti e le applicazioni per disabili. In ambito scolastico, è diventato possibile diplomarsi e laurearsi grazie a software innovativi per disabili anche gravi, semplicemente seguendo le lezioni in streaming.

In ambito medico, sono stati realizzati macchinari che hanno fornito un enorme supporto alle cure e alle terapie destinate a controllare il quadro generale di una patologia.

Per i non vedenti sono stati realizzati braccialetti sonori che avvisano il possessore di tutto ciò che gli accade intorno. Per i non udenti, sono disponibili oggi degli apparecchi acustici mirati allo specifico grado di ipoacusia, fino ad arrivare anche ad un orecchio robotico impiantato nell’area del cervello interessata, nel caso in cui l’udito manchi totalmente.

In caso di disabilità motorie, le sedie a rotelle sono diventate sempre più leggere e veloci, culminando in quelle elettriche che si spostano con l’ausilio di un pratico joypad. Elevatori e montascale possono essere installati nella propria abitazione eliminando totalmente ogni barriera architettonica. In Giappone, si sta sviluppano la progettazione di un esoscheletro destinato a supportare la locomozione.

Quali saranno le principali tendenze per il futuro della mobilità?

La sedia a rotelle rappresenta il punto di forza per gli spostamenti in autonomia delle persone disabili. La tecnologia attuale punta a trasformarla in un veicolo completamente elettrico, progettato sin da subito in sharing. Gli utenti, infatti, prenotano il sistema di mobilità tramite un’app, attivano la macchina la cui rampa di accesso viene estratta automaticamente consentendo l’entrata della sedia a rotelle al suo interno. Il veicolo, si ricorda totalmente elettrico, possiede un sistema di prevenzioni delle collisioni integrato e un collegamento ad una centrale per avere sempre assistenza nel percorso.

Si prevede che nel prossimo futuro le persone a mobilità ridotta aumenteranno di circa il 25%, data anche la bassa natalità e l’aumento della vita media dei singoli. Di conseguenza, salirà il numero delle patenti speciali di circolazione e, probabilmente, oltre due milioni di persone a mobilità ridotta nel 2060 necessiteranno di un trasporto mirato, che coinvolgerà indubbiamente anche il sistema dei trasporti pubblici.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata