Autostrade, Zagari “Al lavoro per creare un grande polo tecnologico”

0
178

ROMA (ITALPRESS) – “Autostrade per l’Italia sta lavorando alla creazione di un grande polo tecnologico per affrontare il tema dell’innovazione nell’ambito delle infrastrutture stradali, per questo mira a lanciare un piano di trasformazione digitale che prevede di modificare il nostro assetto passando da gestire delle concessioni a operatori integrati della mobilità”. Lo ha detto Domenico Zagari, Program Manager del programma Mercury di Autostrade per l’Italia, in una intervista all’Agenzia Italpress, sottolineando come per “fare questo abbiamo pensato di osservare i cambiamenti in corso, abbiamo importanti cambiamenti che riguardano la mobilità come l’importante passaggio dai carburanti fossili all’elettricità, oppure le auto connesse e la guida autonoma. Noi – prosegue – abbiamo lanciato un programma che si chiama Mercury, si tratta di 110 progetti divisi in 5 cluster, uno di questi riguarda le green solution, abbiamo la produzione dell’energia elettrica attraverso rinnovabili, abbiamo anche la realizzazione di stazioni di ricarica che permettono di attivarsi per questa nuova mobilità. Abbiamo un progetto che verrà lanciato nel 2023 con un primo esperimento che riguarda l’idrogeno”.
Per quanto riguarda l’accordo con Eni e CdP spiega: “Abbiamo siglato un accordo con Coldiretti per le comunità energetiche, con CdP e Eni abbiamo un accordo per la produzione e distribuzione di biocarburanti ma un discorso anche sulla nostra pavimentazione, ovvero con l’uso di materiali altamente riciclabili”. Infine Zagari sottolinea come l’infrastruttura “stradale e il trasporto su gomma è ancora di fondamentale importanza e lo sarà ancora in futuro per il nostro sistema Paese”.

– foto Italpress –
(ITALPRESS).