Intesa tra Trentino e Amazon per il commercio elettronico

Spinelli: «affiancare i produttori nelle vendite online». Degasperi: «e il milione di euro investito nella piattaforma locale Indaco che fine fanno? Soldi pubblici buttati?» 

0
657
amazon Intesa tra Trentino e Amazon

Il Trentino ha firmato con Amazon un’intesa per sostenere le piccole e medie imprese trentine nel processo di digitalizzazione e di internazionalizzazione e nella promozione del “Made in Italy”, con il lancio di una vetrina digitale dedicata ai prodotti regionali.

«Questo accordo, che alla Provincia di Trento non costa nulla, non vuole incentivare i consumatori trentini a usare maggiormente il commercio elettronico, ma affiancarli nelle vendite online» ha affermato l’assessore provinciale allo sviluppo economico, Achille Spinelli.

Secondo Rita Malavasi, responsabile delle relazioni istituzionali per Amazon.it, «sono cento le aziende trentine all’interno del marketplace di Amazon, che esportano il 40% del loro fatturatoper un totale di 5 milioni di euro di vendite all’estero nel 2021. Ci auguriamo – ha aggiunto Malavasi– che l’accordo lanciato con la Provincia possa portare più aziende all’interno del nostro mercato». E più fatturato per la stessa Amazon.

Andrea Degl’Innocenti, direttore Ice di Milano, in video-collegamento ha detto che «fino al 2025 si prevede un tasso di crescita dell’e-commerce a livello mondiale dell’8% e in Italia sono più di 7.000 le aziende che vendono su 33 diversi marketplace, su altrettanti paesi diversi. In particolare nel caso di Amazon, sono più di 2.200 le aziendeMade in Italy” che hanno potuto vendere i propri prodottitramite la vetrina creata da ICE Agenzia, per un turnover di 280.000 diversi prodotti venduti nell’arco dei 3 anni dal lancio. Il sostegno da parte di Agenzia ICE – aggiunge Degl’Innocenti – si rinnova quest’anno con il lancio di ulteriori 3 vetrine su Amazon in altrettanti paesi quali Olanda, Svezia e Polonia. Il lancio di nuovi paesi è affiancato al rinnovo delle vetrine su Amazon Francia, Germania, Spagna, UK e US, che si affiancano alle ancora valide vetrineMade in Italy” su Amazon Giapponeed Emirati Arabi Uniti».

Parallelamente all’intesa tra Trentino e Amazon con il gigante Amazon che da parte sua può offrire condizioni concorrenziali grazie anche alla gestione disinvolta dei propri guadagni sfruttando le legislazioni di favore di parecchi paradisi fiscali, prosegue l’esperimento della piattaforma digitale locale di Indaco, su cui la provincia di Trento ha investito un anno fa un milione di euro per accompagnare una cordata guidata dal mondo della cooperazione sul commercio elettronico.

Sul tema interviene il consigliere di Onda, Filippo Degasperi, che si chiede «se il milione di euro pubblico sulla piattaforma Indaco stia dando frutti o se, come parerebbe, sia un investimento a perdere, visto che l’esperimento non ha finora fatto grandi passi».

Anche i questo caso, l’Autonomia speciale avrebbe fatto meglio ad investire sulla sopravvivenzadei tanti, troppi negozi che negli ultimi due-tre anni hanno inesorabilmente chiuso, impoverendo larghi spazi pubblici, sia nel centro delle realtà maggiori che, soprattutto, in quelli minori, amplificando la desertificazione dei servizi e mettendo in crisi la vivibilità di molti quartieri.

Un altro insuccesso per la giunta provinciale guidata dal leghista Maurizio Fugatti, che proprio dal mondo delle Partite Iva, nell’ormai lontano 2018, aveva incassato gran parte del successo elettorale storico, di cui oggi rimane solo uno sbiadito ricordo, pessimo viatico per le elezioni provinciali dell’ottobre 2023, complice il clamoroso tonfo appena registrato alle politiche 2023, con la Lega trentina più che doppiata da Fratelli d’Italia.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata