Orlando vince a Philadelphia, 29 punti di Banchero

0
319

ROMA (ITALPRESS) – Paolo Banchero prosegue nella sua ‘mission’: portare nell’Nba uno spicchio di Italia. Anche se non ha ancora sciolto i dubbi sulla possibilità di indossare la maglia della Nazionale, la ventenne ala grande-centro nata a Seattle e con cittadinanza italiana non lesina prestazioni memorabili sui parquet a stelle e strisce. Come, ad esempio, quella che ha portato i suoi Orlando Magic a far bisboccia di fronte ai quasi ventimila spettatori del Wells Fargo Center nella notte italiana della regular-season dell’Nba. Nella tana dei Philadelphia 76ers, il quintetto della Florida si impone per 119-109 nonostante i 30 punti di Embiid, top-scorer dell’incontro, e grazie ai 29 messi a segno da Banchero, che il 37 minuti di impiego riesce a firmare 9 rimbalzi e 3 assist. Senza James e Davis, due delle sue stelle più brillanti, i Los Angeles Lakers escono con le ossa rotte dalla ‘Big Applè: merito dei Brooklyn Nets, che infiammano la platea del Barclays Center di New York vincendo la sfida per 121-104 con 26 punti di Irving e 21 a testa di Mills e Thomas. Luka Doncic è una sentenza. Il campione sloveno torna in campo e trascina al successo casalingo i Dallas Mavericks contro i Detroit Pistons: all’ultima sirena termina 111-105 per i texani, con Doncic capace di contribuire alla causa con la bellezza di 53 punti in 37 minuti. Ci vuole un overtime per decretare vincitori e vinti tra Minnesota e Sacramento: la spuntano i Kings, che la spuntano sui Timberwolves per 118-111 con 33 punti di Edwards, il più prolifico della serata. Curry non tradisce la sua fama di ‘bomber’ e, con i suoi 38 punti, permette ai Golden State Warriors di espugnare per 128-120 l’impianto di Oklahoma City Thunder. Altri risultati: San Antonio Spurs-Washington Wizards 106-127; Phoenix Suns-Toronto Raptors 114-106; Portland Trail Blazers-Atlanta Hawks 129-125.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).