Conte “Proteggere famiglie e imprese dal rialzo dei tassi”

0
354

ROMA (ITALPRESS) – “Le rate su mutui e prestiti aumentano a dismisura e con loro anche gli affitti. Da giorni stiamo denunciando al Governo Meloni le conseguenze sui cittadini delle scelte della Bce sul rialzo dei tassi di interesse. Scelte che noi non condividiamo e che, come ricorda Stiglitz, ci spingono direttamente verso la recessione pesando sui cittadini e sulla necessità di investire e creare lavoro”. Lo scrive su Facebook il presidente del M5S Giuseppe Conte.
“Per chi è al Governo, però, non basta borbottare o lagnarsi come fanno alcuni esponenti della destra. Ci si rimbocca le maniche e, per prima cosa, si va in Europa e si fa sentire la voce e il peso dell’Italia, pur nel pieno rispetto dell’autonomia della Bce. Come seconda cosa si agisce subito, sul fronte interno, per non lasciare famiglie e imprese senza protezioni – prosegue -. Queste destre agitano spesso lo spettro di patrimoniali in arrivo sulla casa, ma non intervenendo subito su questa emergenza la patrimoniale sulla casa degli italiani la mettono loro, con le rate dei mutui che schizzano alle stelle per famiglie già piegate dal caro energia e dall’aumento dei prezzi nei supermercati”.
“Noi una soluzione l’abbiamo offerta: prendiamo le risorse dagli enormi extraprofitti che stanno incassando le banche e destiniamoli a un fondo per sostenere famiglie e imprese che sono in difficoltà con mutui e prestiti. Lo abbiamo proposto a Meloni da giorni, ma evidentemente dalle parti di Chigi i problemi quotidiani delle persone non entrano negli “appunti di Giorgia””, conclude Conte.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).