Di Lorenzo “La spinta di Napoli contro una grande Inghilterra”

0
220

FIRENZE (ITALPRESS) – “Il gruppo rispetto alle altre partite è cambiato, ma abbiamo giocatori di grande qualità, dall’aspetto mentale importante, quindi affronteremo la gara nel migliore dei modi sapendo che avremo di fronte a noi una grande Nazionale”. Lo ha detto l’esterno Giovanni Di Lorenzo in conferenza stampa a Coverciano, dove gli azzurri stanno preparando la gara di giovedì a Napoli contro l’Inghilterra, valida per le qualificazioni agli Europei del 2024. Sono al momento 37.500 i biglietti venduti per la gara che si disputerà allo stadio ‘Diego Maradonà. “Mi auguro che ci sia la stessa partecipazione che c’è quando gioca il Napoli, conosco la passione che trasmette quella gente, so come ci possono aiutare in termini di spinta”, spiega Di Lorenzo che, a proposito di Napoli parla di una squadra che sta facendo impazzire di gioia la città e che al difensore ricorda la Nazionale campione d’Europa. “Oltre al gioco che facciamo a Napoli si vede che ci divertiamo e questa è la stessa cosa avvenuta nell’Italia che ha vinto gli Europei. Questo entusiasmo forse si è un pò perso per alcuni risultati, dobbiamo ritrovarlo e io spero di riuscire a portarlo. Sono cresciuto tanto in questi anni, giocare nel Napoli mi ha aiutato, mi sento migliorato in tanti aspetti – ha aggiunto Di Lorenzo -. Mancini mi ha fatto esordire in Nazionale e io gli sarò sempre grato. Spalletti, così come il ct, non guarda al nome, sceglie chi merita. Gran parte della mia crescita è quella del mister perchè oltre a darmi la fascia di capitano mi ha fatto crescere tanto. Non vedo grosse differenze fra i due”. Capitano del Napoli, magari un giorno anche dell’Italia. “Qui ci sono delle gerarchie ben precise, non ci penso ed è giusto che sia cosi. Sono contentissimo di essere capitano del Napoli, spero lo siano anche i miei compagni”, spiega Di Lorenzo che ha poi un pensiero da rivolgere a una persona importantissima per il gruppo azzurro ma in generale per tutto il calcio italiano. “Sentiamo l’assenza di Vialli, ci ha lasciato qualcosa di bello, ogni volta che parlava stavamo tutti ad ascoltarlo, era profondo nelle parole che usava. Ci manca, giovedì sarà la prima partità senza di lui e quindi abbiamo il dovere di metterci ancora più impegno, vogliamo regalargli tutti una vittoria”. Tra i convocati per la doppia sfida con Inghilterra e Malta anche l’italo-argentino Retegui. “Si è presentato sicuramente bene, avremo modo di conoscerlo nei prossimi giorni, al di là delle qualità tecniche si vede che è un bravo ragazzo e questo fa bene al gruppo. Noi – assicura Di Lorenzo – abbiamo cercato di accoglierlo al meglio”.
– foto Image –
(ITALPRESS).