Ponte sullo Stretto, Salvini “Nell’estate del 2024 inizio dei cantieri”

0
325

ROMA (ITALPRESS) – “L’obiettivo è iniziare i lavori per il ponte sullo Stretto entro due anni, gli italiani hanno già pagato un sacco senza che sia stata posata una pietra. A ponte fatto e con l’alta velocità Palermo – Roma si potrà percorrere in cinque ore e mezza in treno, ci saranno 100 mila posti di lavoro veri nell’arco di cinque anni, un risparmio ambientale unico al mondo, un risparmio di tempo, di soldi, di salute, un gioiello di ingegneria, costa di più non farlo che farlo”. Lo ha detto il vicepremier e ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, ospite di “Cinque minuti”, Rai Uno. “I costi dell’opera? Sette miliardi e mezzo che è meno di un anno di reddito di cittadinanza” ha aggiunto “ed è un’opera che rimane per anni, anni, anni. Se i privati vorranno dare una mano saranno i benvenuti”. Il ministro Salvini ha spiegato che “per la realizzazione ci vorranno cinque anni, noi prevediamo si possa partire nell’estate 2024 con l’ inizio cantieri”.

Foto: agenziafotogramma.iy

(ITALPRESS).