Caro casa: l’acquisto vola ad oltre 3.000 euro al mq

Milano città più cara, incalzata da Bolzano e Firenze. Crescono anche i canoni di locazione.

0
577
imu casa in proprietà Rapporto Federproprietà-Censis Mercato immobiliare Trentino caro casa caro tassi sui mutui superbonus 110% finanza locale

In Italia è sempre più caro casa, con l’aumento dei canoni d’affitto, al +2% nel mese di maggio rispetto a quello precedente, mentre i prezzi di vendita sono stabili nello stesso periodo (+0,3%), ma con quotazioni che sfondano largamente i 3.000 euro al metro quadro in tante città del Nord Italia. Nel confronto con un anno fa, l’affitto è invece aumentato di quasi il 7% a livello nazionale, attestandosi a 12,4 euro al metro quadro di media, mentre quelli di vendita registrano il +3% nello stesso periodo, oggi a 2.118 euro al metro quadro.

Secondo i dati rilevati dall’Osservatorio mensile sul mercato residenziale a cura di Immobiliare.it Insights del portale Immobiliare.it Milano si conferma la città dal mattone più caro in Italia, superando i 5.200 euro al metro quadro di media, in rialzo dello 0,6% nell’ultimo mese. Al secondo posto del caro casa c’è Bolzano: il capoluogo altoatesino, che sfiora i 4.770 euro al metro quadro, vede però una contrazione dei prezzi vicina all’1% nel mese di maggio. Chiude il podio Firenze, la terza città italiana a superare i 4.000 euro al metro quadro di media, sfiorando i 4.100 euro/mq.

Dopo mesi di inseguimento, Bologna supera Roma nei prezzi di vendita (lo era già per quanto riguardava gli affitti) diventando la quarta città dal mattone più caro in Italia. Il capoluogo emiliano romagnolo presenta un prezzo medio di 3.356 euro al metro quadro, mentre la Capitale si ferma a 3.341, in perfetta stabilità nell’ultimo mese. Venezia e Trento, nell’ordine, chiudono le sette città italiane dove il caro casa viaggia a più di 3.000 euro al metro quadro. Entrambe si trovano sopra questa soglia di pochissimo, entro i 3.005 euro/mq. Appena sotto la città toscana di Siena, mentre chiudono la classifica, entrambe intorno a quota 2.725 euro al metro quadro, Napoli e Rimini.

Menzione particolare per Biella e Caltanissetta, unici due capoluoghi di provincia in cui il prezzo di vendita è inferiore agli 800 euro al metro quadro. La città piemontese si ferma infatti a 716 euro/mq di media, mentre quella siciliana arriva soltanto a 704 euro/mq.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata