Riforme, Conte “Rafforzare i poteri del premier”

0
155

ROMA (ITALPRESS) – “Noi non partiamo dal presupposto che dobbiamo affidarci all’avventurismo costituzionale. C’è la convinzione che il governo non sia abbastanza forte. Allora dobbiamo lavorare chirurgicamente per rafforzare questo aspetto attraverso il rafforzamento del potere del presidente del Consiglio attraverso la sfiducia costruttiva. Il premier al momento può rimuovere un sottosegretario ma non il ministro, siamo in un vulnus politico che deve finire. Oggi Meloni deve chiedere la cortesia alla Santanchè di dimettersi, questo è uno sconcio a livello europeo. Spero si faccia sentire”. Così il presidente M5S, Giuseppe Conte, in conferenza stampa ala Camera. Sull’ipotesi del cancellierato tedesco ha aggiunto: “Noi vogliamo la riforma della legge elettorale in senso proporzionale per esempio, ma non vogliamo trapiantare un nuovo sistema per noi è più sano che questo dialogo parta per un intervento in modo chirurgico”.
(ITALPRESS).
– Foto: Agenzia Fotogramma –