Confartigianato, da fisco a tassi una zavorra da 60 miliardi

Granelli: «il comparto è frenato da troppe tasse, burocrazia, caro denaro e caro energia».

0
235
Confartigianato
Il presidente di Confartigianato, Marco Granelli.

Liberate le energie di 4,5 milioni artigiani, di micro e piccole imprese italiane, il motore del “Made in Italy” che è zavorrato da tasse, costo del denaro, caro-energia, burocrazia e carenza di manodopera per 63 miliardi di euro: questo l’appello del presidente di Confartigianato, Marco Granelli, nella sua relazione all’assembleaannuale di categoria.

Solo la tassazione più alta rispetto alla media dei paesi dell’Eurozona, pesa per 28,8 miliardi di euro, secondo l’analisi di Confartigianato che pure riconosce al governo la ricerca di un equilibrio, anche nella manovra, tra rigore e crescita. Ma, ha avvertito Granelli, «c’è ancora molto da fare».

Ecco quindi la richiesta alla politica di riconoscere concretamente ad artigiani e piccoli imprenditori il ruolo di «costruttori di futuro» eliminando i tanti ostacoli che frenano i loro sforzi. Al richiamo di Granelli ha risposto ilgoverno a partire dal presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, che ha indicato nel mondo dell’artigianato «un unicum tutto italiano che nessun’intelligenza artificiale sarà mai in grado di sostituire o eguagliare. La stabilità dei governi, eletti dal popolo e con un orizzonte di legislatura, rappresenta – secondo il premier, la più potente misura economica» per l’Italia.

La Finanziaria 2024 però assicura alle microimprese poche novità, con l’avvio di alcuni aspetti della riforma fiscale, ma con poche novità quanto al taglio della burocrazia, tempi di pagamento delle forniture – che specie per i piccoli è particolarmente pesante – e, soprattutto, per il calo delle tasse che gravano sulle imprese in regola. C’è spazio per passare dalle parole ai fatti e Meloni ha l’occasione di dimostrare che il suo sia effettivamente un governo del fare rispetto a quelli delle chiacchiere del passato, anche recente..

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Telegram

https://t.me/ilnordest

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata