Governo Meloni a 16 mesi dall’insediamento: sondaggio Swg

Il giudizio degli italiani sull’operato del governo, i temi trattati e il bilancio sui singoli ministri.

0
303
Governo Meloni

A 16 mesi dal suo insediamento, a quasi 500 giorni di governo, l’operato del premier Giorgia Meloni è ad un bivio tra rallentamento e rilancio, complice anche un fisiologico calo nell’azione e le tensioni politiche esistenti all’interno della sua stessa maggioranza in vista dell’appuntamento elettorale con cinque regioni e, soprattutto, le elezioni europee.

Di fatto, il governo Meloni ha perso qualche colpo, evidenziando qualche delusione tra la sua base elettorale che si aspettava di più e, soprattutto, un’azione più energica per risollevare il Paese dopo 10 anni di governi tecnici o politici sgarrupati che hanno fatto crescere a dismisura il debito pubblico e la spesa corrente, facendo crescere la pressione fiscale gravante su cittadini ed imprese.

Ti piace “Lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

Il sondaggio Swg evidenzia un giudizio sui vari temi di governo discreto su argomenti come la politica estera e la gestione del Pnrr, così come la politica economica e le infrastrutture con un voto superiore al 25. Da qui è un calo per quanto riguarda le politiche sul lavoro, il fisco e le tasse, le politiche sociali, per chiudere con la gestione dell’immigrazione largamente insoddisfacente.governo meloni

La necessità di un tagliando sulla compagine di governo è evidenziata anche dal gradimento sull’operato dei singoli ministri, con Guido Crosetto, Antonio Tajani e Giancarlo Giorgetti con giudizio uguale o superiore al 38, incalzati da Carlo Nordio e Matteo Piantedosi. Viceversa, tra coloro che evidenziano difficoltà e la necessità di un ricambio per dare nuovo sprone all’azione di governo, Gilberto Pichetto Fratin, Francesco Lollobrigida, Marina Elvira Calderone, Eugenia Maria Roccella e Daniela Santanché.governo meloni

Giorgia Meloni deve serrare le fila nella sua maggioranza perché la percezione è che il suo governo sia piuttosto litigarello, cosa che ne limita la capacità operativa e la messa a terra dei vari provvedimenti. A coesione ben il 47% degli intervistati lo giudica poco o per niente coeso. Mentre il 43% lo giudica molto o abbastanza coeso.governo meloni

Questa situazione si riflette anche sul giudizio relativo alle aspettative degli elettori, dove solo il 15% dichiara un giudizio migliore delle aspettative di partenza, un 34% in linea con le aspettative e un 44% deluso rispetto alle aspettative. Qui emerge che ben il 26% degli elettori di centro destra si dichiara deluso dall’operato del governo Meloni, cosa che costituisce un campanello d’allarme per il premier, che deve essere affrontato subito dopo le elezioni europee e la chiusura del giro elettorale regionale per serrare la maggioranza e rilanciare l’azione del governo, pena di cadere in una situazione di lento, progressivo logoramento e di caduta nel gradimento degli elettori.governo meloni

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano” e “Dario d’Italia”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata. 

Ti piace “Lo Schiacciasassi”? Iscriviti qui sul canale YouTube di “ViViItalia Tv”

Ti piace “ViViItalia Tv”? Sostienici!

YouTube

https://youtu.be/PFEvN3Tc-BQ?sub_confirmation=1

Telegram

https://t.me/ilnordest

https://t.me/ViviItaliaTv

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

https://www.facebook.com/viviitaliatvwebtv

X

https://twitter.com/nestquotidiano

© Riproduzione Riservata