Il 5 e 6 novembre a Treviso convegno formativo dei giovani imprenditori di Confartigianato

0
485

“Fare impresa oggi: distinguersi per non estinguersi”

All’insegna dello slogan “fare impresa oggi: distinguersi per non estinguersi”, i giovani imprenditori veneti di Confartigianato si riuniscono a Treviso il 5 e 6 novembre per il loro consueto appuntamento annuale con la formazione.

L’incontro di valenza nazionale assume quest’anno un’importanza particolare, vista la delicata fase economica in cui le “giovani” imprese si trovano ad operare. Uno scenario complesso che aumenta il bisogno di competitività in un mercato sempre più spietato, che non lascia spazio al minimo errore. Questi i motivi che hanno spinto il gruppo Giovani ad incentrare il dibattito sulle leve competitive prioritarie, come il valore del prodotto/servizio, la capacità di riconvertirsi attraverso l’innovazione, la ricerca della qualità, le reti con le altre imprese e, non ultimo, il ruolo dell’associazione di rappresentanza.

In questa analisi i circa 300 giovani imprenditori provenienti da tutta Italia saranno coadiuvati da Oscar Giannino – Giornalista che lavorerà su “Quale economia, quali prospettive, quale futuro” – e Stefano Micelli – Docente di Economia e Gestione delle Imprese, Università Ca’ Foscari di Venezia che parlerà delle “leve per la competitività del Sistema Italia nell’economia globale”. Seguiranno interventi di Mario Pozza – Presidente Confartigianato Marca Trevigiana, Marco Colombo – Presidente Giovani Imprenditori Confartigianato Imprese e Sandro Venzo – Presidente Giovani Imprenditori Confartigianato Veneto.

Ampio spazio sarà dato nel corso della due giorni che si svolgerà al Centro Leonardo del BHR Hotel in via Postumia Castellana, 2, al confronto tra gli imprenditori, per avere una visione sulle esigenze delle imprese, per individuare le priorità e cercare le risposte di cui ogni giorno abbiamo bisogno, quelle risposte che aiutano a restare competitive le nostre imprese.