Inaugurata a Fortezza (BZ) la mostra “Panorama 4 Arte nuova in Alto Adige”

0
569
PAB mostra panorama fortezza florian mussner sabine kaslatter mur christian tommasini 1
PAB mostra panorama fortezza florian mussner sabine kaslatter mur christian tommasini 1Esposizione collettiva con 33 posizioni artistiche contemporanee per complessivi 35 artisti altoatesini visitabile fino al 30 settembre 2012 può essere visitata al Forte di Fortezza.

L’esposizione “Panorama 4. Arte Nuova in Alto Adige” intende fornire una panoramica sull’arte contemporanea dell’Alto Adige. Giunta alla sua quarta edizione, la mostra propone al pubblico le nuove ricerche artistiche a nove anni di distanza dalla terza edizione che come la seconda era stata curata da Marion Piffer Damiani e Letizia Ragaglia.

L’assessora provinciale Sabina Kasslatter Mur, invitando tutti anche le famiglie a visitarla, ha sottolineato che l’obiettivo perseguito è quello di mettere a fuoco alcuni dei passaggi ritenuti più interessanti dell’arte dell’ultimo decennio, ovvero dell’arte “nuova”. Per il vicepresidente della provincia di Bolzano e assessore alla cultura in lingua italiana, Christian Tommasini, è importante porre lo sguardo sulla produzione artistica contemporanea, sul confronto degli artisti locali con la società ed il futuro della loro terra nel rapporto con l’internazionalizzazione. Attraverso i percorsi dei singoli artisti si possono, infatti intravedere le tendenze dell’arte contemporanea non solo locale. Tommasini, inoltre, ha definito straordinaria e da valorizzare la location Forte di Fortezza anche in vista della candidatura a Capitale europea della Cultura 2019. “Panorama 4” per l’assessore provinciale ladino Florian Mussner è un’occasione per gli artisti ladini per farsi conoscere e per guardare al futuro oltre la tradizione.

I curatori della mostra, Denis Isaia, Tobia Moroder e Lisa Trockner coadiuvati da Christina Nägele di Vienna, hanno posto al centro dell’esposizione le creazioni di 35 artisti per ripercorrere la creatività che caratterizza il panorama artistico contemporaneo dell’Alto Adige a prescindere dall’età degli artisti stessi. Si passa infatti da Barbara Gamper nata nel 1991 a Gianni Purin, 88 anni. La ricerca si è concentrata in particolare sul carattere innovativo della produzione artistica. La quarta edizione di “Panorama” è all’insegna della continuità, dal momento che nel predisporla i curatori si sono confrontati con le edizioni precedenti. Con “Panorama 4” i curatori hanno voluto avvicinarci il più possibile alla missione esplorativa che il progetto ha sin dalle origini. Nel scegliere gli artisti si è guardato al loro operato complessivo non a singoli lavori. Il lavoro delle artiste e degli artisti è improntato all’originalità ed autenticità abbinati ad una buona dose di passione e perseveranza. I temi affrontati spaziano da vicende personali a pensieri filosofici, fino all’interrogarsi in modo ironico e critico su sistemi e dogmi irrigiditi. Le tecniche ed i materiali utilizzati sono originali e raffinati.

PAB mostra panorama fortezza pubblico 1La mostra è strutturata in un percorso ad ascesa che dalla parte più bassa del Forte porterà ai piani superiori. “Panorama 4” è anche un catalogo in quattro lingue dedicato al progetto espositivo e alle 33 posizioni e visioni artistiche che si confrontano con i sistemi della realtà contemporanea ed i suoi piani di attrito e contatto avvalendosi di nuove modalità espressive; a ciascuna delle posizioni artistiche vengono riservate quattro pagine. Acclusa al catalogo, una ricerca di stampo sociale intende approfondire la complessa figura dell’artista contemporaneo. La ricerca condotta dai curatori parallelamente alla produzione della mostra scandaglia alcuni dei maggiori punti di frizione che incombono sulla nuova generazione di artisti: iperformazione, rinnovamento della ricerca, tecnologie e nuovi media, smottamenti del sistema economico, internazionalizzazione, nuove geografie. Ad ogni artista sono state sottoposte una serie di domande per provare a definire i profili e la strutture dell’arte. Emergono dati interessanti sulla formazione, gli stili, le lingue, le economie, le ambizioni. Un modo per approcciare il pubblico con una visione più rotonda e dare agli specialisti uno strumento ulteriore di approfondimento. La linea grafica di “Panorama 4” è stata elaborata da tre studenti dall’accademia di design della Libera Università di Bolzano: Nike Auer, Jan Kliewer e Claudia Polizzi.

La mostra è visitabile fino al 30 settembre 2012, di martedì dalle ore 11.00 alle 21.00, e mercoledì-domenica dalle ore 11.00 alle 17.00 ed in agosto fino alle ore 18.00. L’ingresso costa 5 Euro.