A Pordenone concerto con i clarinettisti Ottensamer, padre e figlio, solisti dei Wiener e dei Berliner Philharmoniker

0
280
Purpur Orchestra 1
Purpur Orchestra 1Nel concerto del 18 novembre saranno accompagnati dagli archi della Purpur Orchestra, ensemble di giovanissimi musicisti europei con un programma che spazia da Mozart a Haydn e arriva a Verdi

Felicità, divertimento, gioia nel fare musica insieme e un mix perfetto di giovanissimi talenti e blasonati solisti: promette tutto questo “Purpur meet clarinotts”, il concerto che il Teatro Verdi di Pordenone ospiterà martedì 18 novembre (ore 20.45).

Sul palco i musicisti della Purpur Orchestra, nata da un progetto europeo (nell’ambito del quale i giovani sono preparati dai migliori docenti al mondo) e vivaio di due delle più blasonate orchestre del mondo, i Wiener e i Berliner Philharmoniker, affiancati dagli Ottensamer, una delle famiglie di clarinettisti più celebri nel panorama musicale internazionale: Ernst Ottensamer, solista dei Wiener e i figli Andreas, solista dei Berliner e Daniel, nche lui solista dei Wiener e dell’Orchestra della Staatsoper di Vienna.

Presenteranno un programma di assoluto divertimento che spazia da Joseph Haydn a Mozart, da František Vincenc Krommer a Giuseppe Verdi.

Gli Ottensamer sono una famiglia che della musica ha fatto la sua vita. Ernst nato nel 1955, dal 1983 solista dei Wiener Philharmoniker, è docente universitario e ha fondato vari complessi di musica da camera, si è esibito in ensemble cameristici, ha collaborato con artisti fra i quali Sir Simon Rattle, Sir, Daniel Barenboim, Mischa Maisky. Come solista ha suonato con la Vienna Philharmonic Orchestra, la Vienna Chamber Orchestra, la Budapest Philharmonic Orchestra, l’Orchestra del Mozarteum di Salisburgo, la Bruckner Orchestra di Linz, la Tokyo Philharmonic Orchestra sotto la bacchetta di Zubin Mehta, Sándor Végh, Sir Colin Davis…

Suo figlio, Daniel Ottensamer, classe 1986, completati con lode gli studi, proseguiti con le master classes, ha ricevuto già numerosi riconoscimenti in concorsi internazionali. Dal 2007 è clarinettista dei Wiener Philharmoniker e dell’Orchestra dell’Opera di Stato di Vienna e dal 2009 è il clarinetto solista. Si esibisce regolarmente con l’Orchestra Radiofonica di Monaco, l’Orchestra Sinfonica Radiofonica di Vienna, l’Orchestra da Camera Viennese, l’Orchestra da camera Folkwang di Essen, l’Orchestra Sinfonica di Tokyo, con direttori quali Lorin Maazel, Gustavo Dudamel, Adam Fischer, Ivor Bolton. Partecipa a numerose tournée e svolge inoltre un’intensa attività cameristica. Andreas Ottensamer, classe 1989, dopo aver studiato pianoforte e violoncello, nel 2003 ha scelto definitivamente il clarinetto sotto la guida di Johann Hindler, nell’Università di Harvard. La sua attività in orchestra inizia alla Staatsoper di Vienna, quindi accede ai Wiener Philharmoniker e Gustav Mahler Jugendorchesters. Nel 2009 entra a far parte dei Berliner Philharmoniker. e dal luglio 2010 al febbraio 2011 ricopre il ruolo di clarinetto solista nella DeutschenSymphonie-Orchesters Berlin. Nel marzo 2011 viene nominato nel prestigioso ruolo di primo clarinetto solista nei Berliner .Come solista ha vinto i più prestigiosi concorsi internazionali e si è esibito nei più importanti festival (fra i quali il Festival di Salisburgo) e dal 2013 incide per Deutsche Grammophon.