Ristorazione sostenibile anche nei rifugi del Trentino

0
365
Rifugio pian dei fiacconi
La prima certificazione “Ecoristorazione Trentino” al rifugio Pian dei Fiacconi di Canazei

 

Rifugio pian dei fiacconiIl marchio “Ecoristorazione Trentino” raggiunge letteralmente una nuova vetta: la griffe che premia la sostenibilità ambientale delle imprese di ristorazione attive in provincia di Trento è stata assegnata al primo rifugio alpino d’alta quota, non raggiungibile con strada rotabile, il Rifugio Pian dei Fiacconi di Canazei.

L’iter di rilascio del marchio ha svolto la funzione di un test per il disciplinare Ecoristorazione, che chiaramente ha dovuto fare i conti con alcune situazioni di non applicabilità, di cui la più rilevante è la somministrazione di acqua del rubinetto, che in alta quota, senza acquedotti, non arriva. D’altra parte, per le stesse ragioni, il disciplinare s’è trovato talvolta a largheggiare, come ad esempio sui criteri relativi al risparmio idrico, che un rifugio non raggiunto da acquedotto ovviamente rispetta a prescindere, e in modo decisamente stringente.

Al di là di queste poche situazioni di disallineamento, il disciplinare si è rivelato nel complesso applicabile anche a un rifugio d’alta quota. Il Rifugio Pian dei Fiacconi è riuscito a totalizzare 33,5 punti, un punteggio ben più alto del minimo (24) e superiore anche a quello medio (31) ottenuto dal complesso degli eco-ristoranti certificati. Da segnalare che per il menù sono stati impiegati un numero di prodotti bio e a filiera trentina molto superiore al minimo richiesto. Un rilievo merita anche l’offerta vegetariana, più assortita di quella che normalmente si trova in un rifugio. Anche lo sforzo comunicativo è notevole, con la realizzazione ad hoc di alcune illustrazioni inserire nel menù e ispirate al progetto “Ecoristorazione Trentino”. La strada è quindi aperta anche per gli altri numerosi rifugi alpini presenti in Trentino.eco ristorazione trentino marchio