Il Friuli Venezia Giulia sostiene le imprese turistiche con “Turismo Fvg Multiloan”

Al via il supporto finanziario congiunto Friulia-Civibank per l’erogazione di contributi fino a 1 milione di euro ad azienda.

0
267
Turismo Fvg Multiloan
Federica Seganti presidente Friulia (a sx) e Michela del Piero presidente di Civibank.

Con “Turismo Fvg Multiloan”, il Friuli Venezia Giulia per il tramite del proprio braccio finanziario Friulia scende in campo con un prodotto finanziario pensato per le imprese del turismo che operano nella Regione in difficoltà economica per le conseguenze della crisi pandemica Covid-19. 

Turismo Fvg Multiloan” è uno strumento di finanza alternativa promosso da Friulia, la finanziaria della Regione, in collaborazione con la Banca di Cividale, per mettere a disposizione liquidità per investimenti, ammodernamenti e supporto al circolante. 

«Un nuovo strumento – ha detto la presidente di Friulia, Federica Seganti – su cui lavoriamo da alcuni mesi con Civibank, e con cui vogliamo traghettare un settore importante per la nostra regione come quello turistico, verso un 2021 che sarà di ripresa». Si tratta, ha aggiunto Seganti, di uno «strumento flessibile in termini di importi richiedibili, che vanno da 100.000 a un milione di euro, di ammortamento e di definizione delle modalità di restituzione. Le garanzie non saranno richieste agli imprenditori, ma al Fondo nazionale delle garanzie». 

Da ora e per i prossimi sei mesi, sarà possibile fare domanda. Ad erogare i finanziamenti, a un tasso fisso di durata fino a sei anni a condizioni vantaggiose con il supporto di Friulia, sarà Civibank. «Uno strumento flessibile – ha dichiarato la presidente di Civibank, Michela Del Piero – per dare risposte “sartoriali” alle diverse esigenze».

«Il Friuli Venezia Giulia dal settore turistico, se questo sarà messo nelle condizioni di ripartire, potrà trarre vantaggi sia dal punto di vista del Pil che da quello occupazionale – ha affermato l’assessore regionale al turismo, Sergio Emidio Bini -. Parliamo di un settore che incide per il 12% sul Pil regionale, che è stato colpito pesantemente dalla crisi e che probabilmente ne uscirà per ultimo».

Intanto sono stati «iniettati nel sistema da Friulia 50 milioni di euro, e ora 18 milioni a fondo perduto con finanziamenti dedicati esclusivamente alle imprese turistiche – prosegue Bini – che cercano certezze e circolante adeguato. “Turismo Fvg Multiloan” è uno strumento finanziario molto importante messo in campo da Friulia e Civibank, attraverso cui verranno ristorate in un primo momento una quarantina di imprese a condizioni vantaggiose. Abbiamo affrontato una stagione estiva che è andata al di là delle più rosee aspettative, con il Friuli Venezia Giulia che si è piazzato al terzo posto tra le regioni che hanno segnato ottime performance dal punto di vista del turismo a livello nazionale, ora siamo ripiombati nell’incertezza della seconda ondata del Covid-19».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata